Bolletta: il mercato libero è più costoso di quello tutelato

Venerdì 19 Giugno 2015
6
(Teleborsa) - Il mercato dell'energia e del gas continua ad essere una vera e propria giungla e sta tradendo le aspettative dei consumatori.
E' quanto ha rilevato il Centro Ricerche Economiche Educazione e Formazione Federconsumatori che ha realizzato l'11° Indagine sulle offerte di energia elettrica e gas nel mercato libero.

Nella maggior parte dei casi gli utenti passati al mercato libero hanno sottoscritto offerte più onerose rispetto al sistema di Maggior tutela, spiega l' indagine che guardando ai numeri evidenzia come, da una recente indagine dell'AEGGSI emerga che solo nel 2013 la spesa è stata maggiore del +7,9% per il gas e del +16,70% per l'energia elettrica.

”A fronte di questa situazione, l'eliminazione del mercato tutelato prevista nel cd ddl concorenza è del tutto inaccettabile, poiché porterebbe ad una grave regressione della concorrenza e provocherebbe un notevole aumento dei prezzi per i consumatori finali, penalizzando quindi i clienti domestici. E' necessario rivedere la struttura e la mission dell'Acquirente Unico, rendendolo pari agli altri soggetti che operano sul mercato per promuovere una maggiore concorrenza nell'interesse degli utenti” Ultimo aggiornamento: 12 Agosto, 18:38 © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Una mattina in ospedale a leggere libri ai bimbi malati

di Pietro Piovani