Bankitalia: la crescita del credito resta debole, migliora il mercato degli immobili

Venerdì 28 Aprile 2017
«La crescita del credito continua a essere debole, la domanda di nuovi finanziamenti da parte delle imprese è molto bassa e le politiche di offerta delle banche rimangono improntate alla cautela». A delineare il quadro è la Banca d'Italia nel rapporto sulla Stabilità finanziaria dal quale emerge che «i prestiti aumentano solo per le famiglie complessivamente poco indebitate e per le imprese con elevato merito di credito». Migliora invece la capacità di famiglie e imprese di ripagare i propri debiti così come si consolida la crescita delle compravendite di case e si riducono i rischi delle banche nella erogazione di mutui. Continua a scendere, infine, l'esposizione delle banche in titoli di Stato. © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Botte per buttare i sacchetti e le dispute rabbiose sul web

di Pietro Piovani

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma