MoltoDonna, l'attrice Lucia Mascino: «Una battaglia educativa contro la violenza sulle donne»

MoltoDonna, l'attrice Lucia Mascino: «Una battaglia educativa contro la violenza sulle donne»
4 Minuti di Lettura
Mercoledì 23 Novembre 2022, 17:10 - Ultimo aggiornamento: 24 Novembre, 09:57

«Quella contro la violenza è una battaglia educativa, da combattere donne e uomini insieme. Anche il cinema può fare molto».

L'attrice Lucia Mascino, che il 22 dicembre torna al cinema con il fim di Aldo, Giovanni e Giacomo, “Il Grande Giorno”, in un'intervista a MoltoDonna racconta la sua storia e i suoi progetti e lancia un messaggio alla vigilia del 25 novembre, Giornata internazionale contro la violenza sulle donne. «Quel giorno pubblicherò sui miei social un pezzo del cortometraggio che realizzammo nel 2012 con Francesca Archibugi e Differenza Donna. Ero una maestra che lasciava bullizzare una bambina da un maschietto di 6 anni e che finiva per chiedere a lei di scusarsi con il bulletto». All'attrice, che rivedremo a gennario in tv nei panni del commissario Fusco del "BarLume", è dedicata la copertina di MoltoDonna, il magazine in edicola (e online) giovedì 24 novembre con Il Messaggero e gli altri quotidiani del gruppo Caltagirone: Il Gazzettino, Il Mattino, Corriere Adriatico e Nuovo Quotidiano di Puglia.​

Video

E di violenza sulle donne si parla anche nelle altre pagine. Storie di rinascita, come quella di Filomena Lamberti, la prima donna in Italia sfregiata con l'acido dall'ex marito. Dopo trenta interventi e una nuova terapia, adesso dice di riuscire a sentire «il vento sulla pelle. Oggi sono una donna libera che ho ricominciato a vivere». O come Gessica Notaro, sfregiata anche lei dall'ex fidanzato, che porta ancora una benda sull'occhio ferito, e ha appena ricevuto la proposta di matrimonio dal suo cavaliere, il campione di equitazione Filippo Bologni: «L'amore non fa male», dice. Oppure come Blessing Okoedion, nigeriana vittima della tratta, che si è ribellata a chi voleva schiavizzarla in Italia e adesso si è laureata con una tesi sui percorsi di autonomia delle vittime di tratta.

La campionessa di scherma Rossella Fiamingo, medaglia olimpica di spada, sarà la testimonial della campagna di sensibilizzazione contro la violenza di "Saugella"  il cui fine è anche donare 16 contributi di autonomia per aiutare le vittime. Si rinnova inoltre l'impegno di "Sorgenia" contro la violenza con un ebook, 10 podcast, e uno spettacolo che racconta le storie di chi assiste a offese e brutalità. 

Storie di violenza e di povertà dalla Palestina. Un reportage racconta il viaggio dell'ambulanza mobile dell'ospedale cattolico Holy Family di Betlemme per aiutare le donne palestinesi nei villaggi sperduti della Cisgiordania. 

IL NATALE

Si avvicinano le feste e lo stress da regalo. Ecco una sorta di calendario dell'Avvento,  fino al 24 dicembre, un pensiero al giorno per arrivare senza pensieri alle feste e avere già pronti i doni da fare ad amici e parenti: oggetti beauty, moda e design che non superano i 50 euro. Verso il Natale e verso il freddo, con i capi alla moda - iconici o trend - per affrontare l'inverno. Ultima tendenza, la gonna sui pantaloni.

E poi il cinema che affronta l'ultimo dei tabù, il sesso degli over 60 con il film "Il piacere è tutto mio" di Sophie Hyde con Emma Thompson nel ruolo di una pensionata vedova che scopre l'orgasmo con un gigolò. «Il desiderio non cala con l'età - assicurano gli esperti - si può vivere una sessualità appagante anche da anziani. Basta non focalizzarsi sulla prestazione». Anche le persone mature si scoprono trasgressive e fluide. 

Infine, l'oroscopo di Luca, nelle ultime pagine di MoltoDonna. Ariete energico, Acquario allegro. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA