Cinque tendenze moda: dal blazer di nappa alla tracolla twist, ecco cosa non perdersi in autunno

Il blazer di Alberta Ferretti
di Anna Franco
5 Minuti di Lettura
Mercoledì 27 Ottobre 2021, 12:37 - Ultimo aggiornamento: 29 Ottobre, 15:52

For ever young. Il desiderio (difficile) di molte, che, però, può diventare realtà con beauty routine corretta, sane abitudini, alimentazione e movimento in primis, massaggi e accurata selezione dei capi d’abbigliamento.  Sì, perché se è vero che ognuna ha il proprio stile ed è opportuno che una donna che ha superato gli “anta” non insegua ogni trend del momento come le ragazzine corrono dietro a Blanco, ci sono abiti assai rischiosi. Va eliminato ciò che è troppo serio e serioso, spigoloso, eccessivamente triste, in tinte scure e che imbolsiscono il corpo e l’umore. Nessuna vuole e deve somigliare a una nonna. Allo stesso tempo, vietato tramutarsi in teenager: i travestimenti aggiungono solo più anni delle rughe e non fanno sembrare giovani, ma giovanili.

GENERAZIONI A CONFRONTO

Parola che è quasi un insulto. «No agli abiti troppo corti o scollati, ai top molto micro, alle scarpe con il tacco o plateau vertiginoso e ai bomber oversize», afferma decisa Veronica Ferraro, 34 anni, influencer da 1,3 milioni di follower su Instagram e imprenditrice digitale. Sua mamma, Patricia Briozzo, 64 anni, rincara: «Attingere alla cabina armadio di mia figlia è molto divertente, anche perché alcuni capi mi stanno bene come taglia, ma lascio a lei fantasie animalier e paillette, così come le trasparenze». Per il resto è caccia aperta. Un capo passepartout? «Qualcosa di classico, come un blazer», ma magari con un twist in più. La giacca di pelle di Alberta Ferretti, ad esempio, rifugge dai soliti nero o marrone, ma ha grinta da vendere e si abbina con tanti abiti grazie anche al suo effetto used. Giovane, spigliata e furba, perché mette in risalto la vita e accompagna dolcemente i fianchi per una forma a clessidra. Si può indossare su camicia, felpa, maglia con cappuccio e su maglioni di cachemire. Se questa ultima opzione può sembrare scontata e da donna un po’ matura, basti pensare che il comfort non ha età e, poi, cambiare ottica in fatto di nuance. «Io suggerirei quelle un po’ vivaci», afferma Patricia Briozzo. E ha ragione, perché i colori più spregiudicati donano luce al volto, l’effetto Santo Graal ricercato da tutti i make up artist, dalle maschere casalinghe e col quale tutti abbiamo fatto i conti durante le call su Zoom. Lorena Antoniazzi propone un maglioncino a mezza manica in una cromia giallo acida. Sì, è leggermente corto in vita, ma bisogna pur osare.

MODELLI

E, poi, un paio di pantaloni maschili, dalla vita alta, sono quasi un lifting. Ma guai a dimenticare i jeans: sono adatti a ogni età e non vanno mai smessi. «Adoro quando mia mamma li indossa, abbinati a una blusa colorata e a un blazer», racconta Veronica Ferraro. Il modello giusto è a gamba dritta o leggermente over, a vita alta e per essere al passo coi tempi, con l’orlo corto sulla caviglia e sfrangiato. I Levi’s sono gettonatissimi, hanno fatto collaborazioni con Valentino e con Miu Miu e sono molto ricercati dai ragazzi nei negozi vintage. Classico, ma con brio. Ai piedi niente tacco 2 o 5 cm, ma nemmeno lo stiletto vertiginoso: segnalerebbero un’età avanzata più del carbonio 14 con le mummie. Via libera alle sneaker o agli anfibi, quelli con una bella suola combat. Si guadagna aderenza al terreno, passo svelto, grinta e qualche anno in meno. Quelli di Valentino Garavani sono elegantissimi anche sotto le gonne. Infine, per le borse, imbarazzo della scelta: «Sono l’accessorio che io e mia mamma scambiamo più facilmente - conclude Veronica Ferraro - Ora è lei che le vede come territorio di conquista». Una giusta misura, in ogni caso, può aiutare a destreggiarsi tra fisionomie diverse, impegni e stile. La tracolla di Pollini ha un vago sapore anni Settanta e si adatta all’ufficio così come all’aperitivo o alla cena e aiuta a rendere la figura armoniosa.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Cinque tendenze per un look più giovane

1) Chi di verde si veste di sua beltà si fida

E, allora, perché non rinverdire (in ogni senso) un classico del guardaroba come la giacca di pelle? Un classico che non tramonta, che dona grinta a qualsiasi look e che è perfetta con pantaloni maschili o jeans, oltre che con maglie e camicie di ogni sorta. Questo blazer è leggermente oversize, enfatizza con grazia il punto vita ed è in morbida nappa con collor rever e cuciture a vista. Alberta Ferretti, 1190 euro.

2) Le giuste misure per andare ovunque

La borsa a tracolla si veste delle nuance dell'autunno e del foliage e, quindi, sta bene con tutto. Il modello è caratterizzato da una maxi fibbia in galvanica oro e, poi, presenta una stratificazione di materiali discreta, ma, allo stesso tempo, originale, come vitello, crosta ed elaphe nelle tonalità del cuoio, rosso e arancio. Pollini Archive, 410 euro.

3) Il mio regno per un jeans

Sempre, comunque, dovunque, da non abbandonare mai: il denim è la soluzione a tanti problemi di outfit. Questo modello (il 178470004) è una moderna interpretazione di un classico anni Novanta (e quel decennio è tornato alla ibalta su tutte le passerelle), è caratterizzato da una vita alta che esalta la figura e da una gamba affusolata e abbondante. Sono disegnati per offrire una vestibilità ampia e comoda e sono in tessuto ecologico TENCEL™. Levi's, 135 euro

4) Dal caldo al freddo e viceversa

Sottogiacca o sottocappotto o da indossare quando le temperature non sono ancora così certe, ma anche e soprattutto quando dall'esterno freddo si passa in interni a temperature tropicali. Il maglioncino in puro cashmere ultrafine abbandona le sue classiche cromie per una tinta shock e legegrmente acida, che dona luce al volto. Il mini pulll leggermente corto in vita è impreziosito da un dettaglio stella in Swarovsky. Lorena Antoniazzi, 199 euro

5) Una forte impronta di stile

Una forte impronta di stile Niente tacchi, per favore. Darebbero inevitabilmente un'aria antiquata al look. Meglio optare per suole flat, ma senza rinunciare a una buona dose di eleganza e a farsi notare. Il combat boot in pelle rubino si abbina a qualsiasi colore si scelga per il proprio outfit e la scarpa si accompagna sena problemi con qualsiasi capo. Il VLogo Signature, che caratterizza il modello, è in ottone effetto anticato. Il fondo è carrarmato in gomma. Valentino Garavani, 1100 euro.

© RIPRODUZIONE RISERVATA