Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Cinema, con Immaginaria un invito a scoprire le donne coraggiose di tutte le latitudini

Immaginaria - Aos Nossos Filhos
di Valentina Venturi
2 Minuti di Lettura
Martedì 15 Giugno 2021, 21:20

Cinema indipendente al femminile. Questo e molto altro è "Immaginaria - International Film Festival of Lesbians & Other Rebellious Women", manifestazione internazionale di film indipendenti dedicata al cinema delle donne, con particolare attenzione alla cinematografia a tematica lesbica e femminista. Torna da giovedì 17 a domenica 20 giugno a Roma la XVI edizione, con testimonial la Senatrice Monica Cirinnà. 

 

Un appuntamento per conoscere le opere più interessanti del panorama di genere, che si apre giovedì a Largo Venue alle 19.30 con le performance live di "Artiste per Immaginaria", in cui si esibiscono cantautrici, attrici e danzatrici a cura di Paola Dee, TLS e Francesca Miceli Picardi. In tutto sono trenta i titoli che vengono proiettati al Nuovo Cinema Aquila dal 18 al 20 giugno. La XVI edizione di Immaginaria è identificata anche dal claim "If she can do it - So can you", leitmotiv della sigla musicale originale composta per "Immaginaria 2021", un invito ad avere fiducia in se stesse e a seguire l’esempio delle donne coraggiose di tutte le epoche.

Dopo l’attesa anteprima italiana del film brasiliano "Aos Nossos Filhos", di Maria De Medeiros, vengono proposte fiction, documentari e cortometraggi provenienti da Brasile, Australia, Francia, Germania, Cile, Canada, Stati Uniti, Martinica, Spagna, Portorico, Gran Bretagna, Svizzera, India, Italia, Islanda, Danimarca, Colombia, Ungheria. Al termine vengono proclamati la migliore fiction, il migliore documentario e il migliore cortometraggio da parte delle tre giurie composte da esperte di cinema, a cui si aggiunge per la prima volta la giuria che elegge la migliore colonna sonora fra i lungometraggi di fiction, formata da compositrici di musica per film. 

Protagonisti della programmazione anche i cortometraggi, quest’anno 17 che, per la varietà dei temi trattati e l’alto livello cinematografico, provocano il sold out delle sale. Fondato a Bologna nel 1993 dall'Associazione Culturale Visibilia APS, il festival Immaginaria è realizzato in collaborazione con il MiX Festival Internazionale di Cinema lgbtq+ e Cultura Queer, con il Goethe Institut e con il patrocino del V Municipio del Comune di Roma ed è gemellato con il Women Makes Waves Film Festival di Taiwan, oltre ad essere parte del Coordinamento dei Festival Italiani di Cinema Lgbtq. Per partecipare al Live di Largo Venue la prenotazione è obbligatoria al numero +39 371 482 5761, mentre da venerdì a domenica le proiezioni al Nuovo Cinema Aquila si prenotano a prenotazioni@immaginariaff.it

© RIPRODUZIONE RISERVATA