Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Social Women Talk, la sfida digital delle donne per ridurre il gender gap

Social Women Talk, la sfida digital delle donne per ridurre il gender gap
di Valentina Venturi
3 Minuti di Lettura
Sabato 17 Settembre 2022, 13:56

Per denunciare e combattere il gender gap tra uomini e donne nei settori tecnologici, l'Onu ha istituito la giornata mondiale Girls in ICT Day (28 aprile). Una sfida quanto mai attuale, visto che secondo Eurostat l'Italia risulta quintultima per percentuale di donne impiegate nei settori ICT (Tecnologie dell'informazione) con il 16 per cento; fanno peggio solo Polonia (15%), Ungheria (12%), Malta (11%) e Repubblica Ceca (10%).
LE SPEAKER
Se poi si considerano le presenze di speaker donna in grandi manifestazioni tech, Ensono evidenzia come il rapporto tra oratori maschili e femminili sia di 4 a 1, mentre il report di Bizzabo Gender Diversity & Inclusion in Events su oltre 60.000 relatori di 58 paesi in cinque continenti, ha rilevato come tra il 2013 e il 2019 il 70% degli speaker sia di sesso maschile.
Affinché la situazione cambi c'è bisogno di consapevolezza: per questo nel 2021 Chiara Landi e Noemi Giammusso hanno fondato il Social Women Talk (www.socialwomentalk.it), gli Stati Generali delle donne digitali. Dopo il successo della prima edizione che ha registrato il sold out di presenze, oggi a Roma (alle Industrie Fluviali, zona Ostiense) oltre venti professioniste top del mondo digital si confrontano sui temi del digital marketing, con panel legati ad argomenti chiave del settore come Digital Strategy, Podcasting, Personal Branding e Influencer Marketing.
L'OBIETTIVO
«Quando abbiamo creato Social Women Talk sapevamo bene cosa volevamo: che il potenziale delle donne fosse riconosciuto. E che le donne, anche e soprattutto nel nostro campo, avessero la possibilità di salire su un palco e fare il loro lavoro», raccontano le fondatrici. «Social Women Talk nasce con l'idea di diventare un punto di partenza per cambiare le cose: fornire formazione ultra-specializzata a tutte le professioniste digitali del futuro ed essere un'occasione di dialogo costruttivo su una tematica urgente come il gender gap nell'universo del digital marketing e del tech. Non potremo cambiare il mondo, ma diventare un punto di partenza per cambiare alcune cose sì. Per questo abbiamo scelto di organizzare l'evento a Roma, città spesso esclusa dai circuiti tradizionali dei grandi eventi dedicati al digital».
Social Women Talk coniuga la teoria con la pratica della formazione: agli speech di 20 minuti si alternano workshop pratici di 40 minuti. Tra le top voice digitali che hanno confermato la propria presenza c'è la Senior Training Manager Fabiana Andreani, tra le maggiori creator italiane sui temi di carriera, curriculum vitae e orientamento al lavoro con oltre 100.000 i follower su Instagram e TikTok.
A lei si affiancano tra le altre anche Tiziana Bernabè Senior Marketing Lead di Just Eat in Italia, Benedetta Arese Lucini ex General Manager di Uber ed Ex-Co-Founder & ceo Oval Money e Gaia Passerini Head of Social Media di WindTre.
«Le donne nel settore del marketing digitale sottolinea Anna Rachele Capolingua, founder di Sintagma, supporter dell'evento - hanno una marcia in più. Conosco molte colleghe e conosco il loro valore, la loro grinta, tenacia, creatività e spirito analitico. Sapete cosa manca alle professioniste del marketing digitale in Italia? Spazio. Voce. Luoghi di confronto e supporto. Sono lieta di supportare Social Women Talk con la mia agenzia di comunicazione».
Tra gli interventi previsti oggi a Industrie Fluviali di Roma c'è anche quello di Elena Francesca Doni Senior Digital Marketing Manager Southern Europe di Uniqlo, di Valentina Pasotti Senior Marketing & Digital Manager per Benefit Cosmetics, brand make up del gruppo Louis Vuitton Moet Hennessy e lo spech di Giuditta Rossi Brand strategist e Designer di metodologie di progettazione, founder di Bold Stories.
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA