W20, a Firenze un incontro internazionale sulla medicina di genere e gli effetti della pandemia

W20, a Firenze un incontro internazionale sulla medicina di genere e gli effetti della pandemia
2 Minuti di Lettura
Mercoledì 22 Settembre 2021, 13:34

Implementare la medicina di genere con l’obiettivo di mettere al centro la persona con le sue esperienze passate e presenti è l’unico modo per arrivare all’equità della tutela della salute. Un passo per arginare la pandemia e le conseguenze dell’isolamento mediante azioni condivise ed inclusive tenendo conto delle specifiche necessità delle donne e degli uomini attraverso una ricerca sensibile al genere capace di produrre uno sviluppo produttivo circolare e attento ai temi ambientali.

Questi alcuni dei temi dell’incontro organizzato dal Women 20 e FMA del Parlamento europeo che si svolgerà presso la Sala del Consiglio a Villa Salviati a Firenze il 23 settembre e che potrà essere seguito in live streaming sul profilo youtube dell’Istituto Universitario Europeo EUI e sui profili social del W20.

Daranno il via ai lavori la ministra per le Pari Opportunità e la Famiglia, Elena Bonetti; la vice sindaca di Firenze, Alessia Bettini; il segretario generale dell'Istituto Universitario Europeo (EUI), Marco Del Panta;  il presidente FMA e già presidente del Parlamento europeo, Hans-Gert Pöttering; la capo delegazione W20 Italia, Elvira Marasco e la Sherpa W20 Martina Rogato.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA