COVID

Violenza contro le donne, le vignette dei fumettisti di Sputnink

Mercoledì 25 Novembre 2020 di Vanna Ugolini
Vignetta di Vanessi per Sputnink omaggio al Messaggero in occasione del 25 Novembre 2020

Ironiche, graffianti, alcune disperate, altre romantiche. Sono le 18 vignette che i fumettisti della rivista satirica Sputnink (https://sputnink.altervista.org/) hanno regalato in occasione del 25 novembre, giornata internazionale contro la violenza alle donne al Messaggero. 

I numerosi fatti di cronaca e certe derive di questa società sommersa da bias atavici e nuovi ci spingono ad utilizzare queste giornate per poter gridare più forte il nostro “No“ alla violenza fisica e psicologica sulle donne - scrivono in una lettera - Oggi più che mai la resistenza all’odio e alla discriminazione deve farsi sentire, per questo come vignettisti di Sputnink ci siamo impegnati nella realizzazione di un album di vignette sul tema, di cui  facciamo dono al Messaggero, rinunciando ad ogni diritto sulle immagini. Chiediamo solo che siano diffuse».  

Le vignette sono di: Alagon, Befeldo, Boscarol, CharlieComics, Enneesse, GlMart Comics, Il Grezza, Il Merlo, Kutoshi Kimimo, Luc Garcon, Paolo Caruso, Rampicanti storti, Scuderi, Simone Togneri, Vanessi, Vignetta Ru, NatClem, Ema del Rosso

Alagon raffigura una madre dallo sguardo triste che invita la figlia a non farsi condizionare. Ci sono vignette che sono rivolte agli uomini, sono loro da educare a non essere violenti, non solo le donne che devono essere protette. Altre vignette mettono in luce come dopo la festa si spengano subito i riflettori sul tema della violenza e, quindi, tutto torni come prima. C'è chi usa i simboli della violenza, come le scarpe rosse, per lanciare l'appello a cessare le violenze. Un album che così, grazie alle diverse sensibilità dei vignettisti, riesce a dare una visione del problema da tanti punti di vista. A sfogliarlo si riflette, ci si addolora e, a volte, si riesce anche a sorridere. Con molta amarezza. 

Vignetta di Vanessi per Sputnink omaggio al Messaggero in occasione del 25 Novembre 2020

Ultimo aggiornamento: 26 Novembre, 12:13 © RIPRODUZIONE RISERVATA