"Sensuability: ti ha detto niente la mamma?", la prima mostra dedicata a sessualità e disabilità

Sabato 13 Febbraio 2021 di Valentina Venturi
Eugenio Saint Pierre - Andromeda di Tamara de Lempicka

Torna "Sensuability: ti ha detto niente la mamma?" la prima mostra/concorso di fumetto e illustrazione dedicata al tema della sessualità e della disabilità. Un modo semplice e diretto per combattere gli stereotipi attraverso il linguaggio dell’arte. A San Valentino alle ore 18.00 sulla pagina FB di Sensuability si svolge l'evento in live streaming e il virtual tour dentro la Casa del Cinema di Roma. 

Chiaro il tema del concorso: i concorrenti sono stati invitati a realizzare un’opera in forma di illustrazione o di fumetto nella quale fosse rappresentata una scena romantica, erotica o sensuale tratta da un quadro famoso, mettendo al centro della scena protagonisti con corpi imperfetti ma estremamente sensuali, che esprimessero la bellezza e la potenza della loro diversità.

 

«Le disabilità illustrate – commenta l'ideatrice di Sensuability Armanda Salvucci – si sono diversificate negli anni, dalle prime tavole che rappresentavano soprattutto amputazioni, persone su sedia a rotelle e pochissime altre disabilità sensoriali, a quelle di questa edizione che raffigurano invece molte disabilità invisibili e sindromi sconosciute ai più».

88 le opere in concorso, tutte selezionate dalla giuria capitanata da Frida Castelli e dagli artisti Fabio Magnasciutti, Stefano Tartarotti e Cristina Portolano. I concorrenti si accostano così alle creazioni dei professionisti Fabio Magnasciutti, Frida Castelli, Luca Enoch, Stefano Tartarotti, Frad, Virginia Cabras, Nicoletta Santagostino, Luc Garonz, Eugenio Saint Pierre, Daniel Cuello, Marco Gavagnin. 

Il virtual tour è un’esperienza artistica a 360°, nonché la novità della 3° edizione di "Sensuability: ti ha detto niente la mamma?": così si apprezzano le opere esposte dentro le sale Sergio Amidei e Cesare Zavattini e si segue la proclamazione in diretta dei vincitori dell’edizione 2021. Il primo premio consiste in una borsa di studio per il corso di Satira tenuto dall’illustratore Fabio Magnasciutti alla scuola Officina B5 di Roma, il secondo prevede la pubblicazione di un proprio fumetto o illustrazione all’interno del volume "Sensuability", insieme a Frad e ad altri fumettisti, mentre il terzo premio è un buono di 200 € offerto dal COMICON. "Sensuability: ti ha detto niente la mamma?" è promossa dall'associazione Nessuno Tocchi Mario e dalla sua presidente, ideatrice del progetto, Armanda Salvucci, in co-produzione con la Casa del Cinema di Roma, il patrocinio di COMICON e la collaborazione di ItalyArt per il tour virtuale.

© RIPRODUZIONE RISERVATA