Covid, in India donne in gravidanza e bambini malati sono a rischio, ospedali al collasso

Covid, in India donne in gravidanza e bambini malati sono a rischio, ospedali al collasso
2 Minuti di Lettura

L'India rischia di dover affrontare migliaia di decessi aggiuntivi tra i bambini sotto i cinque anni e un aumento delle morti materne, poiché gli ospedali e le cliniche stanno dedicando tutto il loro personale e le medicine per far fronte ai pazienti che hanno contratto il Covid. Save the Children segnala che la seconda ondata della pandemia sta sovraccaricando il sistema sanitario indiano, e neonati o bambini molto piccoli potrebbero perdere le vaccinazioni salvavita o il trattamento per la diarrea, la polmonite o la malnutrizione acuta mentre le donne incinte potrebbero non essere in grado di accedere alle cure sanitarie di cui hanno bisogno.

Un impatto per bambini e neomamme che può essere ancora più grave soprattutto nelle zone rurali, dove l'accesso alle strutture mediche era limitato anche prima dell'epidemia. Inoltre, anche molti centri per l'infanzia, che in precedenza fornivano ai bambini pasti regolari, sono stati chiusi, lasciando molti di loro senza accesso all’unico cibo in grado di nutrilrli.

L’allarme di Save the Children si basa su un recente rapporto che già stimava un aumento del 15% della mortalità infantile a causa dell'epidemia.

«Lo vediamo accadere davanti ai nostri occhi, i bambini piccoli e le madri non ricevono le cure di cui hanno così disperatamente bisogno. Quasi un bambino su cinque in India è gravemente malnutrito e molti di loro hanno bisogno di cure» ha dichiarato il Rajesh Khanna, Vice-Direttore Salute e Nutrizione di Save the Children India.

Giovedì 6 Maggio 2021, 17:47
© RIPRODUZIONE RISERVATA