Gender gap digitale, borse di studio per ragazze che vogliono studiare Ingegneria informatica

Gender gap digitale, borse di studio per ragazze che vogliono studiare Ingegneria informatica
3 Minuti di Lettura
Sabato 27 Novembre 2021, 18:24

La sfida Stem delle ragazze. Quella che non posso perdere se non vogliono trovarsi escluse dai lavori del futuro. Studiare scienze, ingegneria, tecnologia e matematica è un'occasione straordinaria per affermarsi e insieme una necessità se si vuole colmare il gender gap sul lavoro che avanti di questo passo rischia di accentuarsi. «Oggi in Italia solo il 15% dei laureati ogni anno  esce dalla facoltà di Informatica e solo il 6 per cento di chi lavora nel settore Ict è donna. Diverse ricerche confermano come sempre più posti di lavoro richiedano competenze di ingegneria informatica», spiega Nicolle Wasserman, Chief Of Staff di Bending Spoons, azienda italiana che si occupa principalmente dello sviluppo di applicazioni per dispositivi mobili e che vuole promuovere tra le ragazze lo studio di Ingegneria Informatica, una delle facoltà con il maggiore gap di genere, in Italia e nel mondo. «L'iniziativa Scholarship for Women in Computer Science, promossa da Bending Spoons insieme al Politecnico di Milano, ha l'obiettivo di contribuire ad invertire questa tendenza. Mettendo in palio dieci borse di studio all'anno per tre anni riteniamo di poter incentivare le ragazze ad intraprendere un percorso di studi che le possa portare a soddisfare le proprie passioni professionali e ad essere preparate per le richieste del mondo del lavoro di oggi. Studi recenti mostrano infatti che nelle ragazze l’interesse per le discipline Stem nasce spesso verso i 10-11 anni, come succede anche per i ragazzi, per poi affievolirsi negli anni successivi, proprio nel periodo in cui si decide quale percorso universitario intraprendere: crediamo che supportarle a scegliere in piena libertà gli studi preferiti possa contribuire ad abbattere gli stereotipi di genere che tuttora prevalgono nel settore».  

L'iniziativa denominata “Bending Spoons Scholarship for Women in Computer Science” mette in palio borse di studio dell’importo annuale di 7.500,00 euro lordi ciascuna, destinate alle studentesse e alle diplomate di scuola secondaria di secondo grado che intendano immatricolarsi al corso di laurea in Ingegneria Informatica del Politecnico di Milano per l’anno accademico 2022-2023. Le borse di studio sono rinnovabili per lo stesso importo per i due anni accademici successivi nel caso siano soddisfatti alcuni requisiti.

Le candidature si chiudono il 15 gennaio del 2022. Per le informazioni sui requisiti e le modalità di partecipazione si può consultare il sito  internet: https://scholarship.bendingspoons.com, o Bendingspoons.com.  

© RIPRODUZIONE RISERVATA