Nasce l'associazione dei genitori di bambini e bambine con varianza di genere

Giovedì 25 Marzo 2021
Nasce l'associazione dei genitori di bambini e bambine con varianza di genere

Si è costituita l'associazione di genitori di bambini e bambine con disforia di genere, giovani persone trans e loro alleati. L'Associazione si pone come obiettivo quello di far luce sulla complessità del “genere” e lavora affinché venga fatta formazione e informazione. «Il nostro approccio - spiega l'associazione Famiglie GenderLens - è basato sugli ultimi studi internazionali che sostengono l’importanza di riconoscere l’unicità di ogni singola esperienza e di accompagnare le persone trans, anche le più piccole, in modo affermativo e positivo. Genderlens combatte, pertanto qualsiasi approccio patologico e patologizzante offrendo supporto a famiglie, adolescenti, professionisti ed educatori». L'Associazione ha sede a Modena, ma è attiva su tutto il territorio italiano.

 

«Genderlens vuole essere d’aiuto a quelle persone che sono vicine a un* bambin* gender variant, fornendo loro dei chiarimenti su alcuni dei concetti chiave che hanno a che vedere con l’identità di genere e la sua espressione, e offrendo alcuni suggerimenti su come comportarsi nell’interesse del/la minore. Tutti noi siamo inondati di messaggi di genere dal momento in cui nasciamo, eppure offriamo ai bambini poche opportunità di considerare o comprendere più profondamente questo aspetto molto importante della vita. L’alfabetizzazione di genere è essenziale per i bambini per comprendersi, impegnarsi in relazioni sane, identificare e collocare i messaggi sociali nel contesto e avere un ruolo decisivo nel determinare gli aspetti del proprio genere oggi e in futuro»

Ultimo aggiornamento: 11:36 © RIPRODUZIONE RISERVATA