Iaia Forte e il lavoro femminile con "Donne ad alta voce. Aspettando il Primo Maggio"

Martedì 27 Aprile 2021 di Valentina Venturi
Iaia Forte

Una serata in onore delle donne lavoratrici e del teatro nella sua interezza. Da qui nasce l'appuntamento "Donne ad alta voce. Aspettando il PRIMO MAGGIO", idea nata da ATCL, Circuito multidisciplinare del Lazio per far emergere “ad alta voce” la passione, la determinazione e la volontà delle donne di costruire storie e di raccontarle in scena.

Con la sagacia e l'ironia di Gioia Salvatori in arte "cuoro", e qui nelle vesti di presentatrice, si alternano sul palco dello Spazio Rossellini tre donne, tre artiste come Iaia Forte, Lisa Ferlazzo Natoli e Antonella Questa che, con formazione e poetiche diverse, aprono scenari di riflessione sul tema del lavoro nell’anno appena passato e in quello che verrà. Senza mai dimenticare la pratica scenica: vengono quindi proposti estratti di spettacoli in repertorio, introdotti da Giovanni Anversa e Francesca De Sanctis. 

 

«I lavoratori dello spettacolo dal vivo – ha precisato De Sanctis, autrice del romanzo Una storia al contrario (Giulio Perrone editore) – sono stati fra i più penalizzati da questa pandemia, ecco perché vogliamo dedicare simbolicamente la giornata del Primo maggio a loro, dare voce a chi è stato costretto all'immobilità ma non ha perso la voglia di andare in scena per gridare che il teatro è ancora vivo. E le donne sono state le prime vittime di questa emergenza sanitaria, per questo ripartiamo da loro».

Iaia Forte dà voce al personaggio di miss Ada Moss, un contralto prestata alla carriera di comparsa, dal racconto "Immagini" di Katherine Mansfield, scrittrice neozelandese di culto. Lisa Ferlazzo Natoli è in scena con Gabriele Coen, autore delle musiche e propone l’adattamento del racconto "Jezabel" da Irene Nemirovsky, un progetto de lacasadargilla, mentre "Questa sono io" sono alcuni dei personaggi di Antonella Questa, attrice, autrice e regista che raccontano il tema del lavoro, tra amarezza e umorismo. La serata è in streaming gratuito il 30 aprile ore 21 dallo Spazio Rossellini su ATCL Magazine (https://atclmagazine.it) nella sezione LIVE.

© RIPRODUZIONE RISERVATA