Una notte al museo: sabato tutti aperti fino a mezzanotte

Mercoledì 23 Ottobre 2013
Questo fine settimana in Italia l'arte farà le ore piccole. Torna sabato il quarto apppuntamento con “Una notte al museo”, il progetto ideato dalla Direzione Generale per la Valorizzazione del Patrimonio Culturale del

MiBACT, che prevede l'apertura serale dalle 20 alle 24 dei luoghi d'eccellenza della cultura.



Ad annunciarlo il direttore generale per la Valorizzazione, Anna Maria Buzzi: «Dopo il

grandissimo successo del 28 settembre con oltre 40 mila visitatori -afferma - la nuova edizione si arricchisce di altri luoghi della cultura aperti di notte in Piemonte, tra cui Palazzo Reale, Galleria Sabauda e Museo Archeologico di Torino ed in Puglia con i Castelli di Bari, Trani e Copertino».



Dal 27 luglio e per ogni ultimo sabato del mese fino al 28 dicembre 2013, la Direzione Generale per la Valorizzazione del Patrimonio Culturale del MiBACT, continua il Direttore Generale, Buzzi, «grazie al forte sostegno del Ministro, Massimo Bray, porterà avanti questo progetto che ha l'ambizione di diventare un appuntamento fisso per offrire agli italiani e ai turisti un’opportunità inconsueta ed indimenticabile di fruizione del nostro patrimonio culturale».



A Roma a Palazzo Massimo ci sarà Edoardo Vianello, alla Galleria Borghese Vincenzo Bocciarelli e poi spettacoli alle Terme di Diocleziano e alla Galleria Nazionale di Arte Moderna.



Le aperture notturne delle eccellenze, durante la serata di sabato 26 ottobre saranno ancora più suggestive con visite guidate, eventi di musica,

teatro, danza, organizzati grazie alla generosa collaborazione ed all'impegno di artisti ed associazioni culturali che hanno risposto all'invito della Direzione Generale per la Valorizzazione, per rendere

ancora più vivi e dinamici i nostri musei.



Per consultare tutti i luoghi aperti e visitabili: www. beniculturali. it oppure www.valorizzazione.it Ultimo aggiornamento: 16:40 © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Se il pupo gioca a pallone il Natale costa 200 euro

di Mimmo Ferretti