CORONAVIRUS

Civitavecchia, Todis dona 6000 euro di generi alimentari alla comunità di Sant'Egidio

Mercoledì 8 Aprile 2020 di Maria Cristina Gazzellini
generi alimentari per la comunità di Sant'Egidio
Promessa mantenuta. Ieri la direzione generale del Todis ha fatto arrivare generi alimentari a Civitavecchia da destinare alla comunità di Sant’Egidio. A prendere l’impegno era stato alcuni giorni fa il direttore generale della catena di supermercati Massimo Lucentini, alla luce delle iniziative prese dai punti vendita di Civitavecchia in questo periodo di emergenza Caronavirus. Ieri sono stati consegnati prodotti alimentare per un totale di 6000 euro, tra olio, pasta, pelati, fagioli, tonno, latte, biscotti e merendine.
"Ci tengo a ringraziare la direzione generale – afferma il titolare delle attività Todis di Civitavecchia e Santa Marinella Giulio Santoni – per aver accolto le mie richieste ed aver dimostrato grande attenzione per i territori dove operano i punti vendita".
Intanto presso i vari punti Todis della città e della Perla del Tirreno prosegue la “spesa sospesa”. I clienti possono lasciare prodotti di vario genere in carrelli posti all’ingresso dei negozi. La “spesa sospesa” viene poi quotidianamente prelevata da Croce Rossa e Protezione civile che provvedono a destinarla alle famiglie bisognose, indicate dai Servizi sociali. © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Roma deserta, i controlli e la storia di Marta abbandonata in strada dai vigili (come in una favola)

di Pietro Piovani