Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Semafori guasti a Santa Marinella: il comune non ha soldi, li ripara un consigliere

Il semaforo all'incrocio tra via valdambrini, via delle Colonie e il sottopasso
2 Minuti di Lettura
Sabato 20 Giugno 2020, 14:50

Consigliere di un comune in dissesto finanziario, ma anche esperto perito elettrotecnico disposto, all’occorrenza,  a lavorare gratis per riparare gli impianti semaforici guasti. Accade a Santa Marinella, dove la ditta che si occupava della manutenzione degli impianti  da tempo si rifiuta di intervenire perchè il Comune, senza soldi in cassa, ha smesso di pagare le sue fatture arretrate.
Provvidenziale ancora una volta, la terza in pochi mesi, l'intervento del consigliere comunale Roberto Angeletti, che è riuscito a rimettere in funzione il semaforo del sottopasso ferroviario di via Valdambrini, rimasto spento per oltre due settimane, creando non pochi disagi a pedoni e automobilisti.
Il consigliere Angeletti, in realtà, non è nuovo a simili gesti, tanto che a lui si deve anche la riparazione di altri due impianti semaforici della statale Aurelia. "Un gesto di “cittadinanza attiva”  gratuito per il quale ringrazio Roberto", il commento del sindaco di Santa Marinella Pietro Tidei.  “In fondo ho fatto solo quello che so fare e che faccio da una vita a beneficio della città dove sono nato e cresciuto - si è schermito il consigliere/elettrotecnico, commosso per le parole di stima del sindaco e dei suoi concittadini -. Attendevo i componenti già ordinati dagli uffici comunali che sono arrivati pochi giorni fa e, dopo aver assemblato ed eseguito dei test in laboratorio, ho dovuto riprogrammare tutti i semafori di Santa Marinella. Un’operazione – conclude Angeletti  - che ha richiesto qualche giorno e che ha portato poi all’accensione del semaforo andato in tilt".
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA