Santa Marinella, centinaia di metri di fila per entrare all'ufficio postale

In fila lungo la via Aurelia per entrare all'ufficio postale di Santa Marinella
di monica martini
1 Minuto di Lettura
Lunedì 6 Aprile 2020, 14:52 - Ultimo aggiornamento: 15:26

Persone in coda per centinaia di metri per entrare all'ufficio postale di Santa Marinella, aperto  perdipiù a giorni alterni. Una situazione ormai insostenibile, che sta creando gravissimi disagi ai cittadini costretti a restare in fila per ore, assiepati sui marciapiedi della via Aurelia  e che a fatica riescono  a osservare le distanze  di sicurezza per evitare contagi da covid 19.

 Indignato il sindaco Pietro Tidei, che ieri ha inviato una nota di protesta al direttore regionale di Poste Italiane  per  chiedere di prendere immediati provvedimenti in merito a quanto sta accadendo, ormai da due settimane, nella cittadina, mettendo a rischio l'incolumità di molti abitanti. Il disservizio è causato anche dalla chiusura totale  della filiale di Santa Severa ed è acuito dalla riduzione degli orari di apertura al pubblico, con  gli sportelli dell'ufficio  postale di Santa Marinella, operativi  solo il lunedì, il mercoledì e il venerdì mattina.

Il primo cittadino ha chiesto ai vertici di Poste Italiane  di ripristinare  almeno  una parziale  apertura  dell'ufficio  postale della frazione turistica, ma sopratutto di valutare la necessità di lasciare la sede centrale di via Aurelia  a Santa Marinella operativa per almeno 5  giorni alla settimana.   

© RIPRODUZIONE RISERVATA