ROMA

Rifiuti, la Città Metropolitana smentisce la Raggi: non valida l'ordinanza per conferirli a Fosso del Crepacuore

Giovedì 5 Dicembre 2019 di Andrea Benedetti Michelangeli
La protesta dei sindaci che hanno bloccato i camion diretti alla discarica di Fosso Crepacuore

Il sindaco di Civitavecchia Ernesto Tedesco ha ricevuto la notizia mentre stava preparando la manifestazione di domani mattina al Campidoglio: il Consiglio della Città Metropolitana ha dichiarato non valida l'ordinanza emessa dalla sindaca Virginia Raggi per il conferimento dei rifiuti alla discarica di Fosso del Crepacuore a Civitavecchia.

Rifiuti, il Comune dice sì ai siti per le discariche. È rottura tecnici-Raggi

Rifiuti a Roma, ecco la mappa: 12 siti per la discarica
 


Gli effetti della votazione dell'assemblea dovrebbero quindi porre subito fine ai viaggi dei camion carichi di immondizia della Capitale e diretti al sito civitavecchiese. Una decisione che aveva da subito creato una grande mobilitazione contraria in città e nei centri del comprensorio, culminata lunedì scorso con la manifestazione dei sindaci e dei cittadini a poche centinaia di metri dalla discarica. Tra l'altro per oggi pomeriggio è stata fissata anche l'udienza al Tar, a cui il Comune di Civitavecchia si è rivolto, per la revoca dell'ordinanza della Raggi.

A questo punto, gli amministratori locali stanno valutando se sia ancora necessario andare a manifestare domani mattina al Campidoglio.

Da ulteriori notizie giunte da Roma, si chiarisce che con il voto del Consiglio Metropolitano cessano immediatamente gli effetti dell'ordinanza Raggi. Quindi il conferimento dei rifiuti a Civitavecchia è bloccato. Tedesco e gli altri sindaci, comunque, pensano di confermare la manifestazione prevista per domani al Campidoglio in occasione del Consiglio comunale di Roma dedicato proprio alla questione immondizia.
In effetti, da quanto si è appreso successivamente, non è stato il Consiglio della Città Metropolitana a bloccare l'ordinanza della Raggi, bensì un organismo tecnico dell'ente. Precisamente il IV Dipartimento tutela e valorizzazione ambientale, che inviato una comunicazione al sindaco di Civitavecchia affermando che . Una decisione probabilmente dettata dal fatto che nel pomeriggio anche il Tar si sarebbe pronunciato sull'ordinanza in seguito al ricorso presentato dal Comunci di Civitavecchia.
In ogni caso il sindaco Tedesco ha annunciato che nonostante il blocco dell'ordinanza la protesta andrà avanti e che domani si terrà la manifestazione al Campidoglio. .

Ultimo aggiornamento: 20:14 © RIPRODUZIONE RISERVATA