CORONAVIRUS

Coronavirus, torna a Civitavecchia da Codogno e resta a casa in quarantena

Sabato 22 Febbraio 2020
Coronavirus, torna da Codogno a Civitavecchia e resta a casa in quarantena

Un civitavecchiese che fino a ieri per motivi di lavoro si trovava nella zona di Codogno (l’area dove negli ultimi giorni si sono registrati i maggiori contagi da coronavirus in Italia) è tornato a casa per il fine settimana ed è stato invitato a non uscire di casa a scopo precauzionale. Il sindaco Ernesto Tedesco è stato informato ieri mattina dai carabinieri. «Immediatamente - dice - ci siamo coordinati con la Asl e la Prefettura e sono state attivate le procedure di rito. L’uomo non presenta alcun sintomo ed è monitorato dalle autorità sanitarie. E’ tutto sotto controllo e non c’è nessun motivo di allarme».

LEGGI ANCHE Virus, il giallo del paziente zero: è negativo ai test. A Codogno caccia a chi ha contagiato il 38enne
LEGGI ANCHE Coronavirus, il direttore di Malattie infettive del Gemelli: «Ci aspettiamo altri casi, no a reazioni scomposte»


 

 
 

Ultimo aggiornamento: 20:48 © RIPRODUZIONE RISERVATA