Civitavecchia, 72enne trovato morto in casa: è Ermanno Regina, ex bandiera della pallvolo locale

L'intervento dei vigili del fuoco
di Stefano Pettinari
1 Minuto di Lettura
Sabato 3 Ottobre 2020, 19:08 - Ultimo aggiornamento: 20:00

Un uomo di 72 anni è stato trovato privo di vita all’interno del suo appartamento al civico 5 di via Lorenzo Betti. La vittima è Ermanno Regina, conosciutissimo in città per essere stato una delle bandiere della squadra di pallavolo dell'Asp.
A trovarlo sono stati i vigili del fuoco della caserma Bonifazi, intervenuti intorno alle 16,40, allertati dalla figlia del settantaduenne civitavecchiese, dato che l’uomo da diverse ore non rispondeva alle continue chiamate della stessa figlia.
La porta d’ingresso dell’abitazione era però blindata, dunque e non c’era possibilità di accedere alle finestre nemmeno con l’autoscala. Per i pompieri è stato così necessario accedere nella casa dal tetto dello stabile. Un vigile del fuoco ha effettuato una discesa su una corda, dal terrazzo fino alla finestra dell’abitazione, posta al quarto piano, utilizzando una tecnica alpina. Una volta forzata la finestra è entrato in casa ed ha consentito l’ingresso dei sanitari del 118 che nel frattempo erano già arrivati sul posto. Sono stati loro a constatare purtroppo il decesso di Regina.
Sul posto c’erano anche i carabinieri che hanno aperto un’indagine per capire quale sia la causa della morte dell’uomo, anche se tutto lascerebbe pensare a un improvviso malore che lo ha colpito.  

© RIPRODUZIONE RISERVATA