CORONAVIRUS

Civitavecchia, coppia di commercianti cinesi in quarantena volontaria: erano appena tornati dalla regione di Wuhan

Mercoledì 26 Febbraio 2020
Coronavirus, una coppia di cinesi residenti a Civitavecchia è in quarantena preventiva. La situazione è sotto controllo e i due, marito e moeglie, sono stati segnalati all’Asl Roma 4 che ne sta monitorando le condizioni cliniche, proprio come avviene per l’operaio, tornato nei giorni scorsi da Codogno per una trasferta di lavoro. I coniugi sono in auto-isolamento nella loro abitazione cittadina e stanno bene. Avrebbero limitato i contatti con altre persone fin dal giorno dell’arrivo in città dal loro paese natale e da quel momento si sarebbero chiusi in casa. Così almeno hanno raccontato agli agenti della Polizia che l’altra sera, a seguito di una segnalazione, hanno rintracciato i due tornati dalla Cina lunedì mattina e che si erano chiusi nell’abitazione. Moglie e marito, abbastanza conosciuti in città perché proprietari di un’attività commerciale al mercato, erano partiti per l’Oriente per festeggiare il capodanno cinese con i loro parenti, ma giunti nella loro cittadina, non lontana da Wuhan, sarebbero stati messi in quarantena. Poi nei giorni scorsi sono riusciti a tornare a Civitavecchia. La notizia del loro rientro in città è circolata subito al mercato di piazza Regina Margherita, dove i due lavorano e tra i banchi c’è stato subito grande preoccupazione. Così è partita la segnalazione agli agenti del Commissariato. © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Dalla candeggina ai contagi: ecco le bufale su cani e gatti

di Marco Pasqua