Civitavecchia, il sindaco Tedesco: "In città due nuovi positivi al Covid". Sono entrambe onne ricoverate al San Paolo

Sabato 4 Luglio 2020 di Andrea Benedetti Michelamngeli
L'ingresso dell'ospedale San Paolo
"A Civitavecchia ci sono due nuovi casi di Covid". Questa la stringata comunicazione data poco fa dal sindaco Ernesto Tedesco in apertura della conferenza stampa dell'Associazione pallavovolo prima di lasciare la sala.
Il sindaco ha soltanto riferito che i due positivi gli erano stati comunicati dalla Asl.
Dunque, quando sembrava suparato l'allarme dovuto ai casi scoperti nei giorni scorsi tra alcuni ricoverati e una oss del San Paolo e quello relativo all'operatrice sanitaria di una cooperativa sociale, il virus torna a preoccupare la città e il comprensorio.
Da pochi minuti, si è appreso che i due contagiati sono un uomo di 86 anni e una donna di 44, entrambi di Civitavecchia. I due sono giunti separatamente all'ospedale San Paolo, dove ora sono ricoverati, con sintomi evidenti. Ambedue accusavano infatti febbre e dolori addominali abbastanza forti.
I soggetti positivi non risultano collegati a quelli verificatisi nei giorni scorsi e attualmente la Asl sta conducendo l'indagine epidemiologica per porre in quarantena tutte le persone venute a contatto con loro negli ultimi giorni.
Altro particolare: anche in questi malati è presente solo uno dei tre geni virali del virus, ma a differenza degli altri, tutti asintomatici, questi hanno accusato sintomi evidenti e importanti.
Dopo ulteriori approfondimenti, si è appurato che entrambi i casi di positività riguardano donne. Una come già riportato, ha 44 anni e di recente ha subìto un intervento alla cistifellea, l'altra ne ha 82. Ancora da appurare in che modo si siano contagiate e se ci sia il rischio di nuovi cluster.
Ulteriori particolari nell'edizione cartace de "Il Messaggero" di domani.
  Ultimo aggiornamento: 15:29 © RIPRODUZIONE RISERVATA