Cinema, Folena fa un film sul Pci toscano ai tempi Berlinguer

Cinema, Folena fa un film sul Pci toscano ai tempi Berlinguer
2 Minuti di Lettura
Venerdì 16 Giugno 2017, 18:44 - Ultimo aggiornamento: 17 Giugno, 10:56

Non poteva che chiamarsi «Bandiera Rossa contrordine compagni» il primo social movie italiano sul Pci di Berlinguer finanziato dal basso. Un film nato per raccontare lotte e amori ai tempi del comunismo, quando il mondo era spaccato a metà, da una parte Mosca e dall’altra, gli Stati Uniti. Oggi che la cortina di ferro è solo nei libri di storia che l’appellativo «compagno» è una coda spazzata via dagli eventi, e persino l’idea del partito è finito in soffitta, il progetto cinematografico ha preso quota per fare capire ai millennials come era la politica nelle sezioni del Pci quando non esisteva Twitter e c’era solo il ciclostile, i comizi, le affissioni di nascosto per fare conoscere le iniziative politiche. La trama della pellicola si sviluppa in Toscana, tra le Case del Popolo, la lotta sindacale, le cooperative di consumo e le divisioni ideologiche che riflettevano, a loro volta, le divisioni tra l’Est e l’Ovest.

Il regista, Stefano Rainish ha scritto la sceneggiatura con Pietro Folena (già parlamentare per il PCI, DS e PRC negli anni che vanno dal 1987 al 2008), Tommaso Carli e Stefano Pratesi. La produzione del film è della Format srl di Roma, che sostiene il progetto con gli strumenti tradizionali di finanziamento e una rete di main partners di area come Arci, Cgil di Firenze, Unicoop Firenze. Ma visto che l’impegno finanziario sarà piuttosto impegnativo è stata avviata una iniziativa per fare convergere tutte le persone interessate alla piattaforma di crowdfunding www.eppela.it . Chi per lavoro, militanza, affetto, impegno passato o futuro è collocato  “a sinistra” e si riconosce nel progetto può diventare produttore, spiega il regista che assicura che non si tratta di una operazione nostalgica o politica, ma culturale, per dare modo ai ragazzi di avere una visione più allargata.

Chi contribuirà con 12 euro avrà due biglietti per vedere il film al cinema e su, a salire, fino all’invito per la proiezione in anteprima, con 100 euro, alla cena con il cast a 200 euro, e con 500 euro visiterà il set e vedrà inserito il suo nome nei titoli di coda. Il film è una commedia all'italiana ambientata nel 1975 a Certaldo, nel cuore della Toscana. Uno dei protagonisti si chiama Biagio Meniconi, è segretario della sezione del Pci locale e ha appena avuto una straordinaria notizia dal segretario provinciale: il compagno Enrico Berlinguer in persona verrà a visitare il paese. La cosa per tutti ha dell'incredibile. L'attesa porterà con sè un'altra serie di eventi imprevisti...

© RIPRODUZIONE RISERVATA