immagine Telecamere senza fili: come funzionano e quali scegliere per la casa
  • Lunedì 23 Aprile 2018, 18:21

Telecamere senza fili: come funzionano e quali scegliere per la casa

Le telecamere senza fili rappresentano un'innovazione davvero molto importante dal punto di vista della sicurezza e, in generale, della registrazione di filmati e della relativa trasmissione, e non è certamente per caso se questi dispositivi tecnologici di ultima generazione sono diventati in breve tempo estremamente diffusi.

LEGGI ANCHE: Antifurto per la casa, cos'è e come scegliere quello più adatto

Rispetto ai sistemi di videosorveglianza classici, i quali si rivelano molto più complessi e articolati nella loro gestione, le telecamere prive di fili sono davvero semplicissime da adoperare e non richiedono alcuna conoscenza tecnologica specifica, e anche questo ha contribuito alla loro massiccia diffusione.

L'utilità delle telecamere senza fili
Queste particolari telecamere possono essere scelte per i contesti più disparati, dunque per la sicurezza di un'abitazione, di un esercizio commerciale, di una struttura ricettiva, di un edificio pubblico, solo per fare alcuni esempi.

La realizzazione di un sistema di videosorveglianza rimane una delle soluzioni più efficaci per mettere in sicurezza un determinato ambiente, sia esso interno o esterno, anche per questo motivo l'acquisto di dispositivi tecnologici come questi è vivamente consigliabile.

Non è esagerato parlare di queste videocamere come di un'autentica rivoluzione per quel che riguarda la possibilità di realizzare dei sistemi di videosorveglianza, cerchiamo dunque di capire su cosa si fonda il loro funzionamento e quali sono le diverse tipologie attualmente disponibili in commercio.

Va peraltro sottolineato che anche i costi di queste telecamere di ultima generazione sono particolarmente vantaggiosi, di conseguenza sarebbe davvero un grosso errore rinunciare alla realizzazione di un sistema di videosorveglianza ritenendolo una spesa importante: oggi si può assolutamente realizzare un sistema di sicurezza di massima efficienza con dei costi più che accessibili anche laddove il medesimo richieda l'installazione congiunta di più telecamere in punti differenti.

Sebbene le prime videocamere prive di fili siano state realizzate negli anni Novanta, tali modelli si sono diffusi in modo massiccio solo da breve tempo per via di una riduzione dei prezzi sempre più consistente, legata anche all'accentuarsi della concorrenza: oggi i brand che propongono telecamere come queste sono davvero tantissimi.

Come funzionano le telecamere senza fili?
Le differenze funzionali tra la telecamera senza filo ed i modelli largamente adoperati in passato sono molto consistenti: mentre i sistemi di videosorveglianza oggi obsoleti si fondano sull'installazione di una serie di telecamere a circuito chiuso, collegate rigorosamente tramite dei fili, oggi utilizzando delle videocamere senza fili si può realizzare un sistema di sicurezza altrettanto efficace e molto più efficiente il quale si fonda su un funzionamento del tutto diverso.

Queste telecamere di ultima generazione si basano infatti sulla trasmissione di informazioni, in questo caso di filmati, attraverso Internet, non a caso sono definite molto spesso telecamere IP, acronimo di Internet Protocol.
I filmati realizzati da queste telecamere sono trasmessi a un computer remoto via web, di conseguenza non è affatto necessario che il computer si trovi in prossimità delle medesime.

I video registrati, ovviamente, possono essere immagazzinati, e in molte occasioni gli stessi brand produttori mettono a disposizione degli spazi cloud all'interno dei quali gli utenti possono conservare i filmati registrati dalle videocamere impiegate.

Come noto oggi sono massicciamente diffusi i dispositivi di connessione Mobile, gli smartphone su tutti, e la cosa non è indifferente al mondo delle videocamere: i produttori di questi articoli tecnologici infatti mettono a disposizione delle apposite App tramite le quali è possibile gestire le videocamere comodamente dal proprio cellulare, oppure da un tablet.

Non vi è davvero alcun dubbio sul fatto che le telecamere IP abbiano rappresentato una grande innovazione, e tutto lascia immaginare che i vecchi sistemi a circuito chiuso verranno gradualmente abbandonati a favore di queste soluzioni tecnologiche molto più efficienti.

Telecamere wireless per esterni e per interni
Le tipologie di telecamere wireless attualmente disponibili in commercio sono davvero tantissime, e tra così numerose opzioni non è complicato individuarne una che sappia rivelarsi perfettamente coerente con le proprie necessità.

Una distinzione molto importante è quella tra telecamere senza fili per interno o per esterno: alcuni modelli sono dunque consigliati per essere collocati in un ambiente interno, come può essere ad esempio una stanza, un garage, un magazzino, un capannone, altri invece non temono l'esposizione ai raggi solari e agli agenti climatici, di conseguenza si possono installare senza problemi anche in uno spazio aperto.

Quest'ultima tipologia di telecamera senza fili è dunque perfetta per la sicurezza di un giardino, di un cortile condominiale, di una struttura sportiva, e ovviamente tali modelli possono essere utilizzati senza problemi anche in ambienti interni.

Se si prevede di acquistare una telecamera per collocarla in uno spazio aperto è molto importante accertarsi che si tratti di un modello specifico per ambienti esterni: una videocamera per interni installata all'esterno potrebbe danneggiarsi molto presto, fino anche a divenire inutilizzabile.

Modalità di installazione e tipologie di movimento
Per quanto riguarda le diverse modalità di installazione, è possibile scegliere tra telecamere senza fili da appoggio, a muro o a soffitto: queste ultime due tipologie sono sicuramente le più diffuse, mentre le telecamere da appoggio trovano largo impiego soprattutto negli ambienti interni.

La ragione di questo è molto semplice: se una telecamera viene semplicemente appoggiata ad una superficie, collocandola in un ambiente esterno potrebbe cadere facilmente per via del vento, oppure mentre è in corso una precipitazione, allo stesso tempo negli ambienti esterni non è frequente poter disporre di superfici piane su cui sistemare un dispositivo come questo.

Alcune telecamere sono fisse, altre invece sono dei modelli motorizzati, di conseguenza possono muoversi affinché possano tenere sotto controllo una zona più vasta: alcuni modelli sono in grado di muoversi orizzontalmente, altri verticalmente, inoltre sono sempre più gettonate le telecamere cosiddette Fisheye, le quali offrono una panoramica a 360° del contesto che le circonda.

In alcuni modelli il movimento è automatico, in altri invece viene data la possibilità di direzionare la telecamera da remoto, anche utilizzando un cellulare o un qualsiasi dispositivo Mobile, oppure utilizzando un apposito telecomando, laddove presente.

Telecamere con audio monodirezionale o bidirezionale
Se si parla di telecamere senza filo è importante distinguere le varie alternative oggi disponibili in commercio anche dal punto di vista sonoro.

A tal riguardo è utile effettuare una distinzione tra telecamere ad audio monodirezionale e ad audio bidirezionale: le prime consentono sostanzialmente di ascoltare l'audio della zona monitorata, e anch'esso ovviamente può essere archiviato assieme al relativo filmato, le telecamere con audio bidirezionale invece consentono non solo di fruire dell'audio, ma anche di emettere dei suoni.

Le telecamere con audio bidirezionale possono essere utilizzate dunque per comunicare da remoto con chi si trova in un determinato ambiente, e tale soluzione può rivelarsi utile nei contesti professionali, ad esempio in capannoni industriali o magazzini di grandi dimensioni per poter recapitare dei messaggi in modo istantaneo ed efficiente ai lavoratori, in ambienti quali gli ipermercati per rivolgere delle comunicazioni alla cliente, oppure nelle strutture ricettive, dove questo tipo di telecamera sa essere molto utile per dare il benvenuto a dei nuovi clienti.
Oltre a questo, la scelta di una telecamera bidirezionale può essere utile anche sul piano della sicurezza: laddove si rilevasse la presenza di persone sospette, infatti, l'emissione di voci e di rumori potrebbe scoraggiarle a compiere furti o altri gesti indesiderati.

Telecamere IP dalle funzionalità speciali
Alcune telecamere IP sono inoltre dotate di sensori, e questi modelli sono dunque in grado di rilevare movimenti all'interno di un ambiente notificando immediatamente l'allarme: telecamere di questo tipo sono impiegate soprattutto in ambienti interni e in contesti in cui è necessario realizzare un sistema di sicurezza particolarmente ferreo, e non è immaginabile la loro installazione in un contesto in cui il passaggio di persone è frequente.

Tra le telecamere senza fili più diffuse meritano una menzione speciale quelle con visione notturna: questi modelli garantiscono infatti una visione nitida anche laddove la visibilità sia scarsa o completamente assente, grazie a dei sistemi ad infrarossi.

Come si può ben immaginare le telecamere a infrarossi sono diffuse soprattutto per quel che riguarda le varianti da esterno, anche se non sono affatto rari dei modelli specifici per interni.
É peraltro molto frequente che la tecnologia a sensori e quella ad infrarossi convivano nel medesimo modello di telecamera wireless.

Degli articoli tecnologici di grande avanguardia e di semplice utilizzo
É evidente dunque il fatto che le telecamere senza fili da esterno siano oggi in grado di garantire grande affidabilità, sia laddove si intenda adoperarle per questioni di sicurezza, come è nella grande maggioranza dei casi, sia per finalità differenti.

La gamma di modelli oggi a disposizione in commercio è davvero vastissima ed è in grado di rispondere al meglio alle necessità più disparate; come visto la tecnologia di trasmissione di filmati fondata su Internet abbraccia anche il mondo delle telecamere per interni, analoghe nel funzionamento ma non in grado di resistere all'esposizione agli agenti climatici.

La possibilità di controllare una telecamera da remoto è davvero un grande progresso, e a tal riguardo merita di essere rimarcato ancora una volta il fatto che le moderne telecamere IP possono essere gestite all'insegna della massima praticità anche da dispositivi Mobile, come ad esempio degli smartphone, grazie a delle apposite App messe a disposizione direttamente dai marchi produttori.

  • Annunci correlati

IlMessaggeroCasa.it