immagine Sanitari classici o moderni? Una guida per fare la scelta giusta
  • Mercoledì 12 Settembre 2018, 08:45

Sanitari classici o moderni? Una guida per fare la scelta giusta

Come scegliere i sanitari a secondo del tuo bagno, dell'impianto idraulico e delle tue reali esigenze in fatto di gusto

Un tempo scegliere i sanitari era una mansione relegata prevalentemente alla figura dell'idraulico che proponeva al cliente qualche modello da inserire nel bagno. Non era una decisione particolarmente importante, erano altre le priorità all'interno dell'arredamento di una casa o di un appartamento. I modelli più diffusi erano quelli a terra e staccati dalla parete, con lo scarico e il sifone a vista, con una rubinetteria composta da due pomelli a fiore per l'acqua calda e fredda.

Queste tipologie di wc e di bidet si possono ancora vedere nelle vecchie case al mare o di campagna, mentre le nuove tendenze in fatto di arredamenti di interni suggeriscono di scegliere i sanitari a filo, aderenti alla parete.
Questo tipo di accessori consentono un'ottima resa estetica, poiché sia lo scarico che il sifone sono inglobati all'interno del sanitario stesso o incastonati nel muro. L'effetto è minimale, elegante e raffinato.
Se desideri un look del tutto fresco e contemporaneo per la tua sala da bagno e hai la possibilità di costruirla di tutto punto, i sanitari a filo sono la scelta migliore perché rispondono alle tendenze più attuali in fatto di design. Nel caso in cui, invece, tu stia ristrutturando un bagno già esistente e devi fare i conti con delle tubature e degli scarichi non modificabili, sarà necessario adeguarsi a dei modelli applicabili ad hoc.

Come scegliere i sanitari in base alle esigenze del tuo bagno
In questa guida prenderai visione di alcuni casi in cui è necessario optare per un sanitario di stampo classico, a seconda del tipo di assetto idraulico e di scarico presenti nella sala da bagno.
Allo stesso tempo, potrai conoscere una serie di nuove proposte in fatto di sanitari moderni e contemporanei, a filo, a terra o sospesi, addirittura senza brida, cioè senza bordo, per un ambiente dal look del tutto nuovo e accattivante.
Se sei un nostalgico degli anni ruggenti passati e ti piace lo stile rètro e vintage, potrai scegliere il tuo wc e il tuo bidet personalizzabili, a seconda del tuo gusto.
Di seguito si parlerà di sanitari ma non solo, con un occhio di riguardo alle nuove proposte in fatto di vasche da bagno, box doccia e lavandini equipaggiati dal proprio mobile d'appoggio.

Cosa bisogna valutare prima di intervenire sulla scelta dei sanitari
Come già spiegato prima, non sempre è consentito intervenire sui sanitari liberamente e decidere la tipologia che più ti piace.
Ci sono dei casi in cui non si possono modificare gli scarichi, ad esempio quando si è in affitto o non si ha a disposizione un budget di denaro adeguato.
Tre sono gli aspetti da considerare, quando si sta ristrutturando una sala da bagno preesistente:
- gli interventi idraulici a seconda dello scarico e della posizione dei sanitari
- il budget
- lo stile di arredamento già esistente in quello specifico bagno
Nel caso in cui gli scarichi non siano modificabili, o la spesa sia troppo ingente, sarà d'obbligo scegliere una tipologia di wc e di bidet compatibili. Questo significa, il più delle volte, dover optare per dei modelli a terra e con lo scarico a vista, dei sanitari classici con i tubi esterni.
Anche se sembra essere una scelta obbligata e poco personale, anche con questo tipo di accessori si può ottenere un bagno piacevole e di carattere, basterà spostare il focus sui rimanenti componenti di arredo, sbizzarrendosi con dei modelli che diano un tocco di design in più.

I modelli di sanitari classici
Si tratta di sanitari, tra cui wc e bidet, con le tubature a vista, staccati dalla parete, con scarico a terra e cassetta a zaino, non incastonata nella parete come quella attuale.
Questa tipologia di sanitari ricorda molto gli anni '80, le case e gli appartamenti dell'infanzia ma non solo; anche le case al mare e di montagna mantengono questo assetto tipicamente nostalgico.
Benché datati, i sanitari di questo tipo godono di alcuni vantaggi. Ad esempio, sono molto più grandi e comodi delle nuove tendenze in fatto di arredamento, per questo motivo le persone anziane non riescono a concepire i sanitari moderni. In caso di guasto dello sciacquone del wc, la presenza della cassetta rende molto più semplice la manutenzione dello stesso, basterà aprire il coperchio e azionare la manovella manualmente.
Infine, il wc e il bidet classici hanno una linea molto elegante e raffinata.
Pur essendo sofisticati, la loro foggia bombata e ben definita è difficile da sposare con un arredamento dal look più minimale e di design, in caso di ristrutturazione. La presenza della cassetta impedisce un preciso allineamento tra wc e bidet, con un effetto estetico non del tutto gradevole e ordinato. Questi sanitari sono difficili da pulire poiché tra i tubi si accumula parecchia sporcizia e polvere, quindi bisogna andare ad intervenire con dei prodotti specifici, con una conseguente perdita di tempo e di risorse.
Se non hai scelta e, a causa di incombenze di forza maggiore, devi adeguarti a questo tipo di sanitari dalla linea rètro, l'opzione più intelligente è quella di giocare con i contrasti o abbracciare una linea vintage.
- combinare i sanitari classici con degli accessori di gusto rètro
Tra le tendenze di arredamento per la sala da bagno, esistono anche delle rivisitazioni dei lavabo dalla forma più tonda, con linee curve e bombate. Una scelta interessante è quella di optare per un lavandino non completamente incassato ma leggermente a giorno, in modo da riprendere la linea morbida e panciuta dei sanitari classici.
Anche la rubinetteria è fondamentale, puoi scegliere gli antichi pomelli a fiore, per l'acqua calda e fredda, con tanto di bollino colorato rosso e blu.
Con un tipo di bagno come questo, la vasca è l'opzione migliore, soprattutto nella versione freestanding, protagonista dell'intera stanza. Libera dall'incasso, la vasca troneggia come la regina della sala da bagno e può essere declinata in una forma classica e un pizzico retrò, con modanature sinuose, rubinetteria in ottone e ferro battuto, piedini animalier come sostegno. Un accessorio del genere renderà il bagno davvero principesco, del tutto in linea con dei sanitari di questo tipo.
Puoi giocare anche con i rivestimenti, scegliendo delle piastrelle a foglia laminata, argento o dorata, molto in voga nei brand che propongono ceramiche e resinati da bagno.
Infine, per un ambiente dal gusto neoclassico ma allo stesso tempo di tendenza, aggiungi al bagno dei mobili o degli oggetti di antiquariato come un treppiede in ferro battuto con un catino della nonna, delle brocche, un mezzo busto con l'effige della Venere di Milo, oppure un secrétaire in legno rovere che darà un effetto davvero lussuoso.
Con questi accorgimenti, anche dei sanitari a terra e con tubature a vista potranno vivere di vita nuova, come dei ready made da arricchire e spostare con l'immaginazione.
Qualora tu abbia a disposizione una metratura più ridotta e non abbia la possibilità di scegliere la vasca da bagno freestanding, opta per un box doccia con la porta zigrinata, con delle decorazioni floreali, Liberty o Art Nouveau, aggiungi dei dettagli di stile come una stampa vintage di qualche spettacolo teatrale oppure un cesto di vimini con dei fiori freschi, della malva o della lavanda.

I sanitari moderni e contemporanei
Con questa dicitura si intendono il wc e il bidet senza tubature a vista, quindi attaccati alla parete, o, in gergo, a filo.
I sanitari di questa tipologia hanno una resa estetica più contemporanea e di design, sono più facili da pulire in quanto la polvere non si appoggia sulle tubature a vista.
I sanitari a filo occupano anche meno spazio e hanno una linea minimale che punta alla pura essenza della forma e ad uno stile piuttosto sobrio.

Sanitari moderni a filo a terra o sospesi?
Un'ulteriore differenza si pone tra i sanitari a filo a terra o sospesi.
Questi ultimi sono di sicuro molto belli da vedere ma meno funzionali di quelli che appoggiano sul pavimento.
Prima di tutto, alcuni modelli richiedono un rinforzo della parete e, durante gli anni e il corso del tempo, se non posati perfettamente possono muoversi e diventare instabili.
Inoltre, i sanitari sospesi sono più costosi e meno comodi rispetto a quelli a terra. Per quanto riguarda la pulizia, se non sono abbastanza sollevati da terra, non consentono il passaggio agevole dello straccio per pulire il pavimento, rendendo il tutto più difficile e snervante.
Qualora si voglia trovare degli svantaggi ai sanitari moderni, a terra o sospesi, si può sottolineare il fatto che sono realmente più piccoli e meno comodi dei modelli più ampi degli anni passati. Inoltre, alcune fogge, particolarmente estrose, possono stancare nel tempo.

I cosiddetti sanitari senza brida
Le nuove tendenze in fatto di sanitari per il bagno vedono l'avvento del wc e del bidet senza brida, senza bordo, una tecnologia che consente una pulizia molto più facile.
L'assenza del bordo e un un rinnovato flusso di risciacquo permettono una maggiore igiene. Per quanto riguarda la pulizia quotidiana con i detergenti, è molto più facile passare la spugna su questo tipo di sanitari senza brida e la resa estetica è davvero eccezionale.
- combinare i sanitari moderni con dei componenti di arredo contemporanei
Con questa tipologia di sanitari, hai la massima libertà nello scegliere le nuove tendenze in fatto di accessori per la sala da bagno.
Ad esempio, puoi optare per un lavabo doppio incassato dalle forme geometriche, oppure per il modello freestanding che poggia su una consolle sospesa ed emerge come un bacile, in tutta la purezza della forma e della materia.
Sì alla rubinetteria minimale, ridotta all'osso.
Il box doccia può essere in cristallo temperato, a contrasto con il resto della pavimentazione e del rivestimento, total black, come vuole la moda più attuale. I materiali più utilizzati nel bagno di design sono quelli tipicamente industriali, i resinati, i derivati cementizi e il poliuretano espanso. L'effetto è quello di una colata continua ed omogenea, tra pavimento e parete, su cui spiccano luminosi i tuoi sanitari contemporanei.

  • Annunci correlati

IlMessaggeroCasa.it