immagine Ora l’Ape si fa con “Docet”: ecco il software gratuito per la certificazione energetica
  • di Dario Ferrara
  • Venerdì 3 Agosto 2018, 18:29

Ora l’Ape si fa con “Docet”: ecco il software gratuito per la certificazione energetica

Si chiama Docet ed è il software gratuito che consente di realizzare l’Ape, l’attestato di prestazione energetica obbligatorio per vendere o affittare l’immobile. La versione evoluta del programma creato da Enea eCnr nonsoltanto certifica i consumi dell’abitazione e l’appartenenza a una classe di efficienza compresa fra A+ (alta) e G (bassissima) ma indica anche gli interventi più convenienti per ridurre la bolletta.

Il metodo di calcolo è semplificato, a tutto vantaggio di tecnici e operatori del settore edilizio: può essere utilizzato per abitazioni esistenti fino a 200 metri quadrati che non sono soggette a ristrutturazioni importanti. Ma la novità più importante di Docet è il file d’interscambio generato in automatico con cui si può trasferire gli Ape dai catasti regionali online al Siape, la banca dati istituita dall’Enea per recepire tutti gli attestati di prestazione degli edifici a livello nazionale.
Nelle scorse settimane, ad esempio, la Regione Lazio ha lanciato il suo Ape online, un sistema che consente agli esperti accreditati di trasmettere i certificati direttamente al portale realizzato in collaborazione con l’agenzia nazionale per l’energia.

L’adeguamento di Docet si è reso necessario dopo le specifiche tecniche introdotte dall’Uni, l’ente italiano di normazione, su prestazioni energetiche e dati climatici relativi al condizionamento del clima negli edifici: il software risulta aggiornato alle nuove linee guida nazionali per la certificazione energetica.
E uno sviluppo ulteriore è in cantiere: il file generato dal programma riporterà anche una serie di dati di input e output: gli uni sulle caratteristiche dell’edificio, gli altri sui risultati di calcolo intermedie finali.
L’Ape è necessario anche per ampliamenti, demolizioni-ricostruzioni, piano casa e ristrutturazioni che modificano le prestazioni energetiche dei locali. Serve anche per pubblicare annunci immobiliari e ottenereincentivi.
Nella Capitale l’attestato costa 141 euro per un appartamento di 79 metri quadrati, contro la media nazionaledi 120 euro.


 

  • Annunci correlati

IlMessaggeroCasa.it