immagine Libreria a parete: un evergreen dalle infinite qualità
  • Martedì 18 Settembre 2018, 08:05

Libreria a parete: un evergreen dalle infinite qualità

La libreria a parete è un complemento d'arredo versatile, personalizzabile e dalle molteplici virtù. Oltre ad essere un elemento scenografico infatti, è in grado di definire lo stile della stanza, di garantire la massima fruibilità e l'ordine. Non solo, si tratta anche di un arredo salvaspazio, realizzabile anche su misura e utilizzabile non solo per riporre i libri. In legno, in plastica, in plexiglas, con i pallet e le cassette della frutta, in metallo o alluminio: le librerie sono ormai disponibili in tantissimi materiali, forme e colori per meglio adattarsi al mood dell'intera casa, o dell'ufficio. Ecco tutti i segreti di questo mobile senza tempo e decisamente must have in ogni dimora e non solo per la stanza da lettura.

Tutto in ordine con la libreria a parete
I dettami dell'arredo moderno impongono l'utilizzo di arredi e complementi con caratteristiche salvaspazio e preferibilmente componibili. Questo garantisce infatti un'ottima personalizzazione ed ottimizzazione degli spazi, anche dei più ridotti. Non solo, si avrà tutto in ordine e le operazioni di pulizia saranno facilitate: meno tempo perso dietro alle faccende domestiche e più spazio domestico per vivere con comodità. La libreria da parete in realtà è un arredo che compare già nelle case più antiche e soprattutto nelle regge nobiliari e nei castelli. Lo scopo primario infatti era solo quello di contenere e mostrare ordinatamente i libri, ma col tempo questo arredo è diventato più versatile e funzionale. Si parla spesso di pareti attrezzate e non prettamente di librerie, proprio perché negli scaffali e vani, fissi o personalizzabili, si possono inserire sì libri, ma pure la TV, le consolle dei videogiochi, i CD, vari suppellettili e tutto ciò che si vuole tenere in ordine. Sfruttare la lunghezza di una parete non solo è una mossa altamente pratica, che lascerà molto più spazio per il passaggio nella stanza, ma aiuta a definire anche lo stile d'arredo. Scegliendo infatti un modello in linea con il mood della casa, si avrà una maggior caratterizzazione e si eviterà di avere una parete vuota e che spesso risulta fredda e asettica.

Libreria componibile
La libreria componibile è sicuramente la versione più contemporanea di questo indispensabile arredo domestico e, anche da ufficio. In commercio infatti sono disponibili moltissime versioni, dalle finiture più svariate e originali e realizzate con i materiali più diversi, dal classico legno al plexiglas, decisamente più moderno. In via generale queste librerie per parete si creano assemblando dei moduli, questi possono essere dei cubi con antine o cavi o delle mensole. Basterà acquistare il numero di moduli che meglio potrà riempire l'intera parete prescelta, o anche solo una parte di essa e realizzare l'arredo come se si stesse componendo una sorta di puzzle. Le combinazioni sono infinite e ognuno potrà avere una scaffalatura idonea alle proprie esigenze, alla grandezza della propria stanza e al proprio gusto. Le strutture componibili inoltre, si possono anche fa correre attorno all'ingombro di una porta, così da ottimizzare ogni angolo. Non ci sono vincoli particolari, anzi, ma l'importante è sempre agganciare bene le strutture e farsi aiutare eventualmente da professionisti e lasciare il giusto spazio per muoversi con comodità. Infine, indispensabile è prediligere materiali atossici e di qualità, durevoli e resistenti.

Libreria su misura
Un'altra valida alternativa per avere una struttura libreria comoda e personalizzata è la realizzazione su misura. Molti sono gli artigiani e alcuni brand molto conosciuti, che possono creare da zero un'intera parete attrezzata per libri e per altri oggetti a piacere. Avere in casa un arredo di questo tipo sicuramente aumenta il valore dell'intero immobile e assicura la massima ottimizzazione dello spazio a disposizione. Si potrà semplicemente rivestire un intero muro con una struttura a nicchie regolari, magari realizzate con classico legno di un'essenza pendant ad altri mobili della stanza. In questo modo si avrà un arredo tradizionale e raffinato. Oppure è possibile abbinare il legno ad altri materiali quali il vetro o il metallo, o la plastica per un finish più moderno. Se si usano materiali differenti si avrà un maggior dinamismo e, anche se non si riempirà l'intera libreria a muro, l'effetto decorativo sarà comunque piacevole e altamente decorativo. Se si opterà per lavorazioni più complesse e di grandi dimensioni è chiaro che il prezzo sarà più alto, soprattutto rispetto ad una soluzione componibile standard e disponibile nei classici punti vendita d'arredo.

La libreria per il salotto
La libraria a parete è spesso sostituita dalla parete attrezzata: un mobile ideale per sostenere la televisione e utile per tenere in rodine e sistemare libri e tanti oggetti diversi in un unico spazio. Questo avviene soprattutto nelle case dalla metratura medio piccola, dove un'intera parete adibita a libreria potrebbe essere troppo invadente e precludere spazio ad altri arredi indispensabili. Si trovano, come già accennato nei capitoli precedenti, soluzioni moderne e salvaspazio, anche componibili o realizzabili su misura che permettono di decorare con stile e funzionalità qualsiasi casa. La libreria a tutta parete rimane comunque molto affascinante ed è perfetta per le dimore molto spaziose. Esistono anche divisori con vani e scomparti che fungono da separé per le varie aree dei locali: ideali soprattutto nei loft o negli open space. Le versioni più piccole invece sono perfette per dare dinamismo anche a stanze di media metratura, ma la fruibilità va sempre mantenuta. Un'altra alternativa è quella di realizzare una nicchia in cartongesso ed inserirvi una libreria: l'effetto sarà discreto ma accattivante e utilissimo in qualsiasi tipo di salotto. Per soluzioni personalizzate e studiate appositamente per le proprie esigenze stilistiche e di spazio è bene rivolgersi ad un professionista del settore. Online si può godere di servizi a distanza molto convenienti, vedi Progettazione Online su Facebook. In alternativa si possono chiedere progetti gratuiti presso le sedi degli store d'arredamento.

La libreria per la camera da letto
Le librerie sono perfette anche sistemate in camera da letto, soprattutto se c'è abbastanza spazio utile. In particolare si potranno scegliere modelli specifici per la stanza dei bambini e prevedere un angolo lettura o studio con apposita scrivania. Ci sono molte soluzioni dette a ponte, che prevedono di far correre sulla parete la stessa scaffalatura della librerai, lasciando lo spazio utile per inserire la scrivania o la postazione per il computer. La stessa soluzione a ponte si può utilizzare attorno al letto matrimoniale o singolo e ricreare ambientazioni suggestive e romantiche, ma anche iper moderne e salvaspazio. In commercio ci sono camere e camerette complete di tutto e adattabili a qualsiasi stanza, ma si potrà anche realizzare il tutto su misura o scegliere i vari arredi singolarmente. Importante è preservare il giusto spazio al letto e permettere al fruitore di salirvi e scendervi comodamente. Il tema dei libri è molto sfruttato nelle stanze da letto e suggerisce sempre un mood di rilassatezza e intimità. Sono infatti molte le carte da parati che simulano la parete colma di libri e che possono essere usate anche per decorare vari arredi come gli armadi. In questo modo si conferirà un senso di profondità unico e, la stessa cosa si potrà fare lasciando anche qualche vano vuoto nella stessa libreria murale.

La libreria per lo studio o la sala relax
Lo studio e la sala relax sono stanze che permettono di rilassarsi comodamente nella propria dimora e coltivare alcuni hobby con comodità. Avere un proprio angolo lettura, o specifico per l'ascolto della musica o per dipingere è una vera fortuna, ma perché questo spazio sia pratico andrà arredato e strutturato al meglio. Una libreria murale è indispensabile anche in questa tipologia di stanza e consentirà di tenere molti oggetti e strumenti in ordine e lontani dalla polvere. Se si tratta ad esempio di strumenti da disegno o scrittura, o comunque di oggettistica di piccole dimensioni, è fondamentale scegliere un arredo con cassetti e vani richiudibili. Ne esistono a scomparsa o con ante, a scorrimento o con apertura a libro, tradizionale, ecc. Tanti dettagli possono rendere la libreria molto comoda e perfettamente integrata al tuo stile e al tuo modo di vivere gli spazi. Alcuni modelli hanno anche appositi fori per far passare comodamente i cavi di alimentazione dello stereo, delle consolle, del televisore e di altri strumenti elettronici. Molte persone poi sfruttano anche i tutorial e gli insegnamenti del riciclo creativo per realizzare scaffalature che diventano vere e proprie librerie lowcost e decisamente funzionali e belle. L'esempio più classico è costituito dall'utilizzo delle vecchie cassette della frutta o dei pallet che ben impilati decoreranno le pareti anche della stanza relax.

La libreria in mansarda
La mansarda è spesso sfruttata come abitazione principale e per rendere questo spazio, spesso angusto e condizionato dalle travi del tetto, fruibile e comodo è bene scegliere gli arredi ottimali. Molti fanno realizzare tutti i mobili su misura, al fine di non tralasciare nemmeno un centimetro a disposizione, altri invece optano per arredi standard e normalmente in commercio. In questo modo si potrà sicuramente risparmiare e, eventualmente si cambierà casa, gli arredi si potranno anche riutilizzare in ambienti diversi. La libreria a parete ad esempio risulterà un'ottima scelta stilistica e pratica, ma per crearne una ad hoc per la mansarda è bene utilizzare moduli componibili. Il consiglio dei designer è quello di sfruttare moduli dalle dimensioni diverse, così che si dia un senso di dinamicità che conferirà anche un effetto ottico di maggior spazialità alla stanza. Un altro trucchetto consiste nel scegliere i moduli soprattutto della stessa nuance della parete: lo spazio sembrerà continuare anche oltre la libreria. C'è anche chi lascia dei vani vuoti e dietro essi appone stampe tridimensionali o realizza dipinti trompe l'oeil che hanno proprio lo scopo di dare profondità ingannando la vista. In alternativa scegli stampe fotografiche o tappezzerie che rappresentano paesaggi naturali o urbani.

  • Annunci correlati

IlMessaggeroCasa.it