immagine Addobbare casa per il Natale: qualche consiglio
  • di Valentina Venturi
  • Mercoledì 19 Dicembre 2018, 14:18

Addobbare casa per il Natale: qualche consiglio "fai da te"

Ormai l'Albero di Natale è talmente amato, da essere diventato un elemento di arredo. Non si aspetta più il tradizionale 8 dicembre: per la gioia dei piccoli di casa si allestisce molto in anticipo e a volte non si smonta nemmeno più. Il discorso cambia per gli addobbi delle feste sparsi per casa: se si mettono troppi oggetti in giro sui mobili o appesi alle pareti, si crea confusione. Ecco qualche piccolo accorgimento, proposto dall'home stylist Viviana Grunert, che dona alla casa la giusta atmosfera di festa.

Una ghirlanda. Appesa alla porta d’ingresso dà il benvenuto. Elemento decorativo originale e colorato, può essere anche persino fatta in casa utilizzando bacche rosse, vischio, agrifoglio, pigne e qualsiasi cosa che sia in tema con i decori prescelti.

Palline, sull’albero ma non solo. Sono la decorazione per eccellenza, ma la palla di Natale può diventare un perfetto addobbo in totale versatilità: per la tavola in oro, su un mobile per renderlo in perfetto stile natalizio, o anche per impreziosire le librerie e gli ingressi.

Biscotti al pan di zenzero. Il profumo che si spande per casa dà subito la sensazione di festa. Se non amate le spezie, si possono preparare quelli tradizionali, basta realizzarli con forme natalizie. Perfetti per le merende dei bambini o per accompagnare un tè caldo, in America vengono usati persino come decorazioni per l’albero.
 
Mise En Place. Dal rosso all’oro, passando per il bianco e l’argento, l’essenziale è che la tavola sia bella, ma non ridondante, pratica e non impostata. Se avete dei pezzi d’argento è il momento di lucidarli a dovere. Immancabili i segnaposti che possono essere realizzati a mano, con tovaglioli tono su tono e sottopiatti abbinati.

Camino e calza della Befana. Per chi ne possiede uno, il caminetto insieme all’albero è il nucleo della festa e va vestito di luci e decorazioni. In mancanza si può preparare una mensola dedicata con delle candele accese. Che abbiate o meno il camino, che sia di lana, di stoffa o di carta, la calza della Befana è invece un simbolo che non può essere mai trascurato.

  • Annunci correlati

IlMessaggeroCasa.it