Gloria Satta
SUPERSTAR di
Gloria Satta

Suor Cristina canta in tv e il mondo intero impazzisce

Giovedì 27 Marzo 2014
391
Non posso fare a meno di affrontare con voi il caso di Suor Cristina, la monaca canterina di “The Voice of Italy” che, scoperta dal talent di RaiDue, ha conquistato ormai i media di tutto il mondo. Prime pagine, fotografie, editoriali in tutte le lingue. Il personaggio è esploso soprattutto sul web, dove il video della canzone “No one” di Alicia Keys, cantata dalla suorina in tv, su youtube ha superato perfino le visualizzazioni-record del rapper coreano Psy: mentre scrivo questo post, per la monaca sono arrivate a oltre 32 milioni. Siciliana, 25 anni, Suor Cristina Scuccia ha una voce potentissima e un’energia da vendere. Mi ha fatto una grande impressione vederla cantare un pezzo moderno e difficile, muovendosi trascinata dalla musica mentre dietro le quinte le consorelle più anziane facevano il tifo e sul palcoscenico si entusiasmavano i tre giurati: Raffaella Carrà, Piero Pelù, il rapper J AX. Perché sei qui?, le hanno chiesto. “Perché ho un dono e voglio dividerlo con tutti”, ha risposto con semplicità Suor Cristina. Mi ha fatto tenerezza. Qualcuno, di fronte al successo planetario della cantante con la tonaca, azzarda il sospetto che sia una costruzione dell’industria discografica. Qualcun altro profetizza per lei guadagni e successi destinati a scontrarsi fatalmente con i voti di povertà sottoscritti dalla monaca. Che ne pensate? Un personaggio “pop” come Suor Cristina è fuori luogo o fa bene all’immagine della Chiesa perché la rende più “umana” e più vicina alla gente, soprattutto nell’epoca “rivoluzionaria” di Papa Francesco? La discussione è aperta e aspetto le vostre opinioni. Ultimo aggiornamento: 12:41 © RIPRODUZIONE RISERVATA