Gloria Satta
SUPERSTAR di
Gloria Satta

Il coraggio di Cindy Crawford, bella anche con i segni dell'età

Domenica 15 Febbraio 2015
361
Ogni tanto una notizia che ti riconcilia con il mondo. Cindy Crawford, ex top model, una delle donne più belle del èpianeta, a 48 anni ha deciso di posare in lingerie senza ricorrere al photoshop, cioè il ritocco digitale che cancella come per miracolo rughe, difetti e imperfezioni. Un espediente al quale ricorrono ormai tutti i personaggi pubblici, dalle star del cinema ai politici. Ma anche le persone normali che con un semplice clic cercano di sfidare il tempo per apparire più avvenenti. Invece il mondo intero potrà vedere le tracce dell’età sul corpo di Cindy, che è ancora bellissima ma non ha più (e non potrebbe essere altrimenti) i tessuti tonici di una ventenne. La notizia mi ha rallegrato perché non ne posso più del culto (anzi della dittatura) della bellezza ad ogni costo, che crea una corsa dissennata ai ritocchi e l’infelicità di chi insegue il sogno impossibile della perfezione fisica. Il coraggio di Cindy mi rallegra ancora di più perché la ex top model, prima moglie di Richard Gere, ha scelto di non oscurare i suoi difetti per dare un esempio alla figlia: “Deve imparare ad accettarsi per quello che è”, ha spiegato, “e non sentirsi in colpa se mangia un gelato”. Un messaggio chiaro e forte contro l’anoressia, il diavolo che oggi attenta alla salute fisica e mentale delle ragazze. Brava, bravissima Crawford che ha avuto il coraggio di sfidare il pensiero (debole) corrente e, mostrandosi per quella che è senza trucchi e senza inganni, ha dato il messaggio migliore che una donna possa ricevere: per piacere agli altri, bisogna stare bene con se stesse. E al diavolo i diktat della moda, dell’industria dei ritocchi estetici, delle imposizioni di chi ci vorrebbe diverse da quello che vogliamo essere. Mi sembra una prova di grande libertà, e a voi? Ultimo aggiornamento: 18:30 © RIPRODUZIONE RISERVATA