Anna Guaita
QUEST'AMERICA di
Anna Guaita

Alzatevi ogni mezz'ora, e vivrete più a lungo

Mercoledì 13 Settembre 2017 di Anna Guaita
3

NEW YORK – Alzatevi dalla vostra scrivania ogni trenta minuti e muovetevi. Ne va della vostra vita.

Probabilmente avrete letto già decine di articoli, se non centinaia, sui pericoli della sedentarietà. La lista dei malanni che star seduti troppo a lungo può causare è alquanto lunghetta. Uno studio della Facoltà di medicina della Columbia University ci aggiunge ora una conseguenza raggelante: la morte prematura.

Lo studio condotto su quasi 8 mila volontari ha stabilito che chi sta seduto per lunghissimi periodi rischia molto di più di chi sta seduto poco. E questo in verità lo sapevamo già. Ma lo studio dimostra anche che se si interrompono frequentemente le lunghe sessioni alla scrivania si rischia molto di meno di quando si fanno maratone senza alzare il fondo schiena.  Le interruzioni però dovrebbero avvenire a intervalli di non più di mezz’ora. Stare seduti sei ore e poi fare ginnastica per un'ora non riduce il rischio.

L’ideale sarebbe in realtà stare il meno possibile seduti. E’ significativo che il direttore dello studio, il professor Keith Diaz, lavori a un tavolo rialzato, stando in piedi. Ma se non potete, seguite almeno il suo consiglio: “Abbiamo constatato che fare delle interruzioni e muoversi un po’ ogni trenta minuti riduce il rischio di morte”.

Perché c’è questo rischio? Cosa succede quando siamo seduti? Secondo il professor Diaz (che però insiste che su questo particolare aspetto ci vogliono ulteriori studi) quando teniamo i nostri muscoli scheletrici (quelli cioè attaccati alle ossa) in stato di immobilità essi non usano il glucosio che il corpo produce continuamente: "Quando siamo inattivi per periodi lunghi - dice -,  il nostro corpo è continuamente esposto a un livello più alto di glucosio nel sangue, e questo genera una quantità di problemi per la salute" .

Allora: adesso che avete finito di leggere queste righe, alzatevi. Magari andate in cucina a prendere un bicchiere d’acqua (essere idratati è importante pure!) oppure restate in piedi accanto alla scrivania e fate un po’ di piegamenti, stretching, esercizi. Ma cercate di muovervi ogni mezz’ora.
                                                                                                                                                                                        

 

  Ultimo aggiornamento: 21:11 © RIPRODUZIONE RISERVATA