Anna Guaita
QUEST'AMERICA di
Anna Guaita

Il Papa che Piace agli Atei

Giovedì 24 Settembre 2015
93
  New York – "Se qualcuno fra di voi non crede, e non prega, allora spero che mi manderà dei buoni pensieri ". Questa frase che Papa Francesco ha rivolto ai non credenti dopo il discorso al Congresso, giovedì mattina, mi ha fatto riflettere. Nelle ultime settimane, mentre si aspettava l’arrivo di Bergoglio, ho sentito vari amici e conoscenti dichiaratamete atei esprimere parole di ammirazione, simpatia e stima per questo Papa. Mi sono resa conto che questo Papa piace molto agli atei. Ma perché? Dopotutto è il capo di una Chiesa, e se ha detto ed espresso convinzioni e pensieri più moderni e aperti, d’altro canto non ha cambiato il Catechismo. E difatti l’associazione a cui gli atei d’America fanno riferimento, la “Freedom from Religion Foundation” ha preso posizione critica verso la sua visita negli Usa, e soprattutto verso le città che stanno spendendo milioni e milioni di dollari per dargli il benvenuto. Dunque sono andata a chiedere ai miei amici. Perché vi piace Papa Francesco, come mai siete in disaccordo con la Foundation? Ecco le loro risposte: James: “Prima di tutto mi sento libero di pensare e credere quel che voglio. E poi mi piace questo papa perché ha scelto il nome Francesco. E San Francesco d’Assisi dedicò la sua vita ad assistere i poveri e i malati, e amava profondamente la natura” Terry: “1) Perché rigetta l’ostentazione e il privilegio 2)Perché si sta impegnando su veri temi sociali. 3) Perché ha criticato il mercato libero capitalista, e ne ha riconosciuto il carattere rapace e malevolo 4) perché è così chiaramente umano.” John: “Non ho mai stimato i papi, perché mi sono sembrati tutti rigidamente dottrinari, e la loro compassione mi è sembrata di maniera. Capisco che in quanto capi di una Chiesa devono essere l’incarnazione della dottrina, ma se si crede a Gesù Cristo, si deve credere a una chiesa aperta, umana e comprensiva. E Papa Francesco mi sembra che voglia una chiesa così. E per questo lo stimo (ma non mi ha ancora convertito!)” Mary: “Mi piace molto Francesco perché mi sembra che risponda al bisogno che oggi c’è nel mondo di una figura che metta pace fra razze, ideologie, fedi, diverse. Lui parla spesso di voler essere un ponte. Ecco, io spero che ci riesca. Non sono credente in Dio, ma credo e spero nella capacità di leadership di una figura altamente morale come la sua”. Albert: “Sì, Papa Francesco mi sembra una brava persona. Mi sembra proprio deciso a fare del bene nel mondo. E poi, finalmente un Papa che non è ossessionato dalla vita sessuale della gente!” Ultimo aggiornamento: 15-11-2016 22:03 © RIPRODUZIONE RISERVATA