Anna Guaita
QUEST'AMERICA di
Anna Guaita

Foruncoli, cisti, ascessi: è trend sui social

Giovedì 15 Novembre 2018 di Anna Guaita
NEW YORK – L’istinto sarebbe di chiudere gli occhi e cambiare subito canale. Ma milioni e milioni di persone reagiscono diversamente, e davanti al video di un dermatologo che schiacci punti neri, strizzi brufoli, rimuova cisti, ascessi, peli incarniti…rimangono ipnotizzati.

A vedere il numero di canali YouTube, e pagine Facebook e Instagram dedicati al tema, o i siti specializzati, oppure le stesse ricerche su google per argomenti come “rimozione di cisti” e simili, nonchè i programmi tv, è chiaro che esiste una nicchia molto folta di appassionati del genere. 

Anzi, diciamo la verità, è un vero e proprio trend, per di più sempre in crescita. Da quando nel 2006 Chris Azzari ha aperto il sito PopThatZit, altri ne sono seguiti, mentre su YouTube una serie di dermatologi ha lanciato canali ad hoc. Il primo fra i dermatologi  a diventare famoso e seguito, già nel 2009,  è stato un dottore indiano, Vikram Singh Yadav, che conta 165 mila iscritti e 217 milioni di visioni. Ma negli Usa la più amata e prolifica è Sandra Lee, nota nel mondo degli appassionati come “Doctor Pimple Popper” (dottor schiaccia foruncoli). La dottoressa ha un canale YouTube, oltre a una pagina FaceBook, Twitter e Instagram. Ha milioni di seguaci, tanto che ha già ottenuto di portare la sua arte in tv, per due spettacoli sul canale Tlc.

Sull’onda dei video professionali di dottori come Sandra Lee e Vikram Yadav,  fiorisce inoltre tutto un sottobosco di video di novizi, e spesso si tratta di gente comune che si limita a registrare con il cellulare lo schiacciamento di un foruncolo. Ahimè spesso questi individui non rispettano un minimo di igiene: non usano guanti e non disinfettano la parte interessata, ma sembrano divertirsi molto e il più delle volte scoppiano in risate incontenibili quando si trovano davanti a una massiccia produzione di pus.  Il canale YouTube BuBuPlus li accompagna con musiche rilassanti vagamente orientaleggianti. PimplePopping pubblica video tecnici, con accompagnamento di spiegazione medica. HealthAndLife sembra preferire i punti neri. 

Da cosa nasce questa strana passione? Gli interessati non amano parlarne, e tengono nascosta la loro abitudine, come se fossero appassionati di porno. Ma partecipano scrivendo sotto i video commenti vivaci, informati e polemici. Spesso criticano i principianti per le condizioni non asettiche, talvolta “battezzano” un paziente o addirittura una particolare cisti che si sia rivelata difficile e lunga da ripulire.

Ma proprio la dottoressa Lee, spesso intervistata in tv da quando è diventata la star dei brufoli and company, ha detto che dai commenti dei suoi aficionados si capisce che la gente prova un senso di relax nel seguire la pratica, e di sollievo e soddisfazione nel vedere una pelle tornata chiara.

A un giovane che deve scegliere una carriera, viene difficile consigliare di specializzarsi in foruncoli, cisti, punti neri. E tuttavia, la giovane Kristi Trinidad, che assiste la dottoressa Lee, e che ha studiato per diventare infermiera specializzata, non cambierebbe posto con nessuno: «E’ appassionante – dice-. Anzi epico!»

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

  Ultimo aggiornamento: 20:18 © RIPRODUZIONE RISERVATA