Gianluca Cordella
MINORITY RE(S)PORT di
Gianluca Cordella

E lo sport scoprì di non saper resistere alla proposta di matrimonio in pubblico

Lunedì 4 Febbraio 2019 di Gianluca Cordella
Aveva preparato tutto nei minimi dettagli Carmine Tommasone affinché il ring non gli riservasse sorprese spiacevoli. E così, in un Ford Center strapieno, in quel di Frisco, Texas, il pugile irpino ha spiegato al mondo che più del ring su cui ha perso per ko tecnico l’assalto al mondiale Wbo dei pesi piuma contro il picchiatore messicano Oscar Valdez, gli interessava di un certo anello, che oltreoceano è ring solo per questioni di latitudini linguistiche. L’anello, o the ring, fate voi, che il 34enne campano a fine incontro ha messo al dito della compagna Laura, dopo una proposta di matrimonio trasmessa in tutto il mondo. Poche parole al microfono, poi Carmine si è inginocchiato con l’anello in mano. Laura lo ha subito tirato su e in lacrime di gioia gli ha detto sì. Bacio, happy ending e chi se ne frega del mondiale perso.

FELICI E CONTENTI
Carmine non è il primo e non sarà l’ultimo a scegliere il colpo di teatro in pubblico. In fin dei conti è anche un modo per dimostrare il proprio amore. Della serie: per te sfido anche la soggezione emotiva di un gesto così privato sotto gli occhi di tutti. E allora l’augurio per Carmine è che il finale possa essere diverso da quello dell’ultimo azzurro che prima di lui aveva azzardato la proposta di matrimonio in pubblico. Amarcord: il 1° agosto 2015 Simone Ruffini vince la medaglia d’oro ai mondiali di nuoto di Kazan nella 25 km. Sul podio si presenta sorridente e con un cartello: «Aurora, mi vuoi sposare?». Aurora è la Ponselè, sua compagna di nazionale e fidanzata. Anche quel gesto plateale fa il giro del mondo. E rimane senza un seguito perché lo stesso Ruffini, nel novembre successivo, annuncia la rottura con la collega senza essere mai arrivati all’altare. Ora Simone è fidanzato con Margherita Panziera, campionessa del dorso azzurro, alla quale probabilmente - quando sarà il momento - farà in privato qualsiasi proposta privata. Ma il gesto di Ruffini ha aperto gli occhi a un mondo che evidentemente aveva bisogno di esprimere in pubblico il proprio amore. Già, perché dopo l’azzurro è stato tutto un fiorire di proposte in pubblico. Grazie, Simone.

COPPIE OLIMPICHE
Il fenomeno ha toccato l’apice ai Giochi di Rio. Il 16 agosto, durante la premiazione della gara di tuffi da 3 metri, la cinese He Zi si sta godendo la sua medaglia d’argento così intensamente da non capire bene cosa sta succedendo quando il suo fidanzato, il collega Qin Kai, le si inchina davanti, mostrandole un anello e farfugliando qualcosa. Poi la campionessa mette a fuoco il tutto, si scioglie e dice sì. Non distante sorride anche Tania Cagnotto, il cui matrimonio con Stefano Parolin era già in programma per il settembre successivo. Meno nota è Isadora “Izzy” Cerullo, giocatrice brasiliana del rugby a 7, che però a Rio giocava in casa. Al punto da riuscire letteralmente a rubare la scena all’Australia che festeggia la medaglia d’oro quando la sua compagna Marjorie Enya, che lavora nella macchina olimpica come volontaria, prende il microfono al centro del campo e le chiede la mano. Proposta di matrimonio pubblica con coming out: i media impazziscono. Ma non è l’unico caso a Rio. Il marciatore britannico Tom Bosworth preferisce i social ai media tradizionali. E così dopo la sua 20 km, porta il fidanzato sulle spiagge di Copacabana e dà il via al rituale. La foto per festeggiare il sì del suo Harry diventa virale. 

La mania, insomma, dilaga. e, per la verità, il ring scelto da Tommasone non è nemmeno teatro inedito. Nel 2017 il campionissimo di wrestling John Cena, durante Wrestlemania33, si inginocchia al cospetto della sua Nikki Bella, modella e collega della WWE, e le fa la proposta. In fin dei conti sono fidanzati da sei anni. E comunque è la cosa più vera che sia mai accaduta su un ring del wrestling. Nozze fissate il 5 maggio 2018. Ops: il mese prima i due annunciano la separazione sui social. Cosa ci insegna questa storia? Esporsi sì, ma senza esagerare. E allora applausi a Stefano Sorrentino, portiere del Chievo, che scende solitamente in campo usando guanti con scritte sempre diverse per poi metterli all’asta per beneficenza. A capodanno ha postato una foto della sua fidanzata in posa con dei guanti da portiere: sul destro c’era scritto “Sara” e sul sinistro “vuoi sposarmi?”. Difficile dire in che partita li abbia indossati. Di sicuro ha inaugurato un nuovo filone: la proposta in pubblico, ma non troppo. Ultimo aggiornamento: 20:19 © RIPRODUZIONE RISERVATA

GLI ULTIMI POST

di Gianluca Cordella
Leggi tutti