FIN QUI TUTTO BENE di

C'è Buongiorno e buon giorno

Lunedì 20 Giugno 2016 di Alessandro Angeloni
Diario Euro 2016 giorno 16
Il mio amico Stefano, da Roma, legge quotidianamente questo diario. Gli piace, si diverte, lo trova leggero, poi mi conosce e sa perfettamente se e quanto scherzo sulle mie paranoie, quanto siano vere e quanto romanzate. Stefano - su Twitter - lo ha definito «come il Buongiorno di Max Gramellini». Max Gramellini, per quei pochi che non lo conoscessero, è uno splendido e graduato giornalista de La Stampa che quotidianamente pennella le nostre mattinate/giornate con poche righe in prima pagina, è la storica rubrica che, appunto, si chiama "Buongiorno". Beh, io non arrivo a tanto, ho pensato tra me e me, il mio diario vuole nascondersi da certi intellettualismi, però grazie Stefano.
A Stefano risponde un altro Stefano, che va addirittura oltre e, parlando di me e di questa pagina da compagnia, forse "delirando" sostiene addirittura che sia «milioni di volte meglio del Buongiorno: non ti spiega (cioè io, ndr) la vita ma la racconta». Io non adoro i complimenti, mi fanno arrossire e penso sempre che siano fatti perché non costano nulla (magari sbaglio). Ma questa cosa di aver capito che non voglio spiegare niente ma solo raccontare, mi ha davvero fatto piacere e regalato un sorriso. Grazie a voi è stato un buon-giorno. Ps: il Buongiorno di Gramellini continuerò a leggerlo e fatelo tutti. Il problema è che lui, il mio non lo legge. Mica si chiama Stefano Gramellini. Si chiama Massimo.      Ultimo aggiornamento: 12:46 © RIPRODUZIONE RISERVATA

GLI ULTIMI POST