Laura Bogliolo
DAILY WEB di
Laura Bogliolo

A Roma i mecenati dell'arte sono i cittadini social

Domenica 28 Ottobre 2018
Non solo la gestione del verde dei parchi, o la pulizia delle caditoie imbracciando una pala (è successo ieri, sabato 27 ottobre, in via dei Platani, a Centocelle). I romani adesso, nelle vesti di volontari, ristrutturano anche monumenti storici che raccontano la storia della periferia.

Loro, gli abitanti di Tor Pignattara, non hanno dovuto aspettare l'approvazione del regolamento per le sponsorizzazioni usate al fine di far risplendere il patrimonio artistico di Roma. La sindaca Virginia Raggi, commentando il varo del regolamento, aveva fatto un appello ai mecenati.

Nella periferia Est di Roma, nel quartiere ormai multietnico di Tor Pignattara che pullula di cultura e iniziative, "ILoveTorpigna - Comitato di Quartiere Tor Pignattara" ha raccolto fondi attraverso le donazioni fatte con 5 x mille.  Sulla base delle richieste dei cittadini, la scelta è ricaduta sul Monumento del Cannone. Si trova in una piazzetta che era diventata ritrovo di sbandati: l'erba, ovviamente, era altissima e il cannone era in pessime condizioni. Il progetto è stato diffuso sulla pagina Facebook del comitato e ha riscosso grande successo. 


«Si tratta di un cannone austriaco, posto sul lato destro della via Casilina in direzione sud - spiegano all'Ecomuseocasilino - il monumento venne costruito per volontà della parrocchia dei santi Marcellino e Pietro a Tor Pignattara in onore dei caduti delle famiglie del quartiere durante la prima guerra mondiale e inaugurato, con una solenne cerimonia, il 20 ottobre 1924, alla presenza di monsignor Bevilacqua, dopo una processione in onore della Beata Vergine del Rosario. È posto a difesa del quartiere e della città da tutti i nemici provenienti dal meridione.  Oggi una lapide ricorda i caduti di tutte le guerre».

Sempre su Facebook, il comitato annuncia l'inaugurazione del monumento: 
«Domenica 4 novembre vogliamo incontrarci nella piazzetta del Cannone, per condividere la conclusione dei lavori di restauro e pulizia straordinaria del Monumento e della sua piazza, finanziato tutti noi attraverso il 5x1000 del . Vi racconteremo la storia del monumento e della sua piazza, vi descriveremo l'iter che abbiamo seguito per arrivare al suo recupero e discuteremo su quanto ancora si deve fare per restituire alla cittadinanza questo spazio di storia e di socialità. Discuteremo sulle proposte già in cantiere e raccoglieremo i vostri suggerimenti. Vi aspettiamo alle 11 per festeggiare insieme!».

  Ultimo aggiornamento: 12:36 © RIPRODUZIONE RISERVATA

GLI ULTIMI POST

di Laura Bogliolo
Leggi tutti