Al Bano accoglie tre profughi: «Anche io sono stato ospitato molte volte in Ucraina»

Al Bano
di di Roberta GRASSI
3 Minuti di Lettura
Giovedì 17 Marzo 2022, 14:09 - Ultimo aggiornamento: 21:29

«Putin ha commesso uno dei suoi più grandi errori». Lo dichiara il cantante Al Bano Carrisi, annunciando che tra poche ore ospiterà tre profughi ucraini, in fuga dalla guerra. «Andrò a prenderli alle 18 nel punto di ritrovo di Cellino San Marco (Brindisi), e poi si trasferiranno da me. Si tratta di una madre con una bambina ed un ragazzo di 18anni. Dovrebbero essere tutti dello stesso nucleo familiare».

Al Bano Carrisi, annullati i concerti in Russia: «Ho cambiato idea su Putin. Deve stare attento alla sua vita»

Sul motivo di questa sua scelta, il cantante spiega: «Come si fa a girarsi dall'altra parte quando l'umanità ti chiama? Fino adesso sono sempre stato chiamato a cantare, adesso sono chiamato a fare queste opere di umanità, niente di straordinario. Quel che è certo è che non mi aspettavo per niente un atteggiamento ed un'azione del genere di Putin, che sta commettendo uno dei suoi più grandi errori. È una lotta tra giganti quella a cui stiamo assistendo: sostanzialmente tra Nato, America e Russia». 

L'artista era stato bandito dall'Ucraina per aver rilasciato una intervista in cui esprimeva delle opinioni. Ma la questione è stata poi risolta. 

«Sono stato ospitato tante volte in Ucraina» ha riferito Al Bano che ha anche spiegato di «aver incontrato Putin la prima volta nel 1986» e di averlo poi rivisto altre tre volte «in tempi non sospetti». 

«Non ho nascosto all'epoca - ha detto - la mia ammirazione per Putin. Ma ora dico che non si può ammirare nessuno che punti i cannoni contro un altro popolo. La vita va sempre rispettata». 

I tre profughi che saranno ospitati da Al Bano nella sua tenuta di Cellino San Marco arriveranno questa sera alle 20: «Questa regione, in particolare la nostra parte di Puglia, sta facendo moltissimo in termini di accoglienza. Lo ha fatto all'epoca di Chernobyl, lo fa ora per questa guerra assurda». 

L'augurio dell'artista internazionale è che «si fermino e si blocchino tutti». E poi ancora: «L'umanità ha raggiunto la luna, è incredibile che ci sia ancora questo orrore».

© RIPRODUZIONE RISERVATA