Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Follia allo zoo, Custode infila le mani nella gabbia del leone infuriato e perde le dita davanti ai visitatori terrorizzati

Il lavoratore dello zoo infila le mani nella gabbia del leone che gli mangia le dita (immag e video diffusi su Twitter da @OneciaG)
di Remo Sabatini
3 Minuti di Lettura
Mercoledì 1 Giugno 2022, 15:48

Cosa sia passato nella testa del custode dello zoo non è ancora chiaro. Quel che è certo è che a quell'uomo, sarebbe potuta andare molto ma molto, peggio. Ma cominciamo dall'inizio. Siamo al Jamaica Zoo, nota struttura di Lacovia, nel distretto di Burton, in Giamaica. Lì, tra gli altri animali detenuti, c'è un grosso leone. La giornata è splendida e, come documentato dalle cronache locali, i visitatori mancano. Tra questi, un gruppo di ragazze. Affascinate dal leone, sono di fronte alla sua gabbia e iniziano a riprenderlo con le fotocamere dei telefonini. Il leone, infatti, sembra agitati. Nervoso, non smette di ruggire. A quel punto, ecco apparire un uomo. È un lavoratore dello zoo e con passo sicuro si avvicina alla gabbia imprecando.

Leonard, il ragazzo con 10 identità: «Sono anche Hektor, Jessy, Bill...». Colpito da un raro disturbo della personalità

Custode infila le mani nella gabbia del leone infuriato

A questo punto scatta la follia. Sì perché mentre il leone, come documentato dalle immagini diffuse su Twitter da @OneciaG, sembra non badargli troppo e prosegue a lamentarsi, l'uomo tenta più volte di infilare la mano tra le maglie della gabbia per toccarlo sulla testa. Alla fine, sotto gli occhi dei visitatori, l'incredibile tentativo riesce. A quel punto le attenzioni del leone sono tutte per lui. Il felino, ancora più infuriato, si avventa e in un attimo, la mano dell'uomo finisce in bocca al leone e inizia la battaglia. Con l'uomo che cerca di liberare la mano e il leone che non ne vuole proprio sapere ed anzi, stringe di più la presa. Come è andata a finire? Meglio di quanto si possa immaginare. Il custode, del quale non sono state rese note le generalità, pare se la sia cavata con una mano malconcia e soltanto un dito in meno. E il leone? Filmato da decine di telefonini che non si sono voluti perdere la macabra scena, con oltre quattro milioni di visualizzazioni è divenuto una star. "I fatti documentati dai filmati diffusi sui social, ha spiegato un portavoce dello zoo, sono tragici e non rappresentano in alcun modo le procedure di sicurezza adottate da sempre nella struttura". Sì perché, se un leone è nervoso e per giunta in gabbia, è molto meglio lasciarlo in pace.

© RIPRODUZIONE RISERVATA