Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Zebra e rinoceronte cuccioli diventano inseparabili dopo aver perso i genitori: la foto è virale

I due animali mangiano insieme, dormono insieme, corrono insieme come pazzi lungo tutto lo spazio a disposizione della riserva loro dedicato

I due orfanelli Inseparabili (immagini diffuse sui social da Care for Wild)
di Remo Sabatini
3 Minuti di Lettura
Domenica 7 Agosto 2022, 17:27 - Ultimo aggiornamento: 12 Agosto, 16:51

Ci sono storie che non hanno un vero perché. Storie incredibili che sembrano uscite da un libro di fiabe e che raccontano di una grande amicizia che va oltre le apparenze, persino oltre la specie. Come quella tra una piccola zebra e un cucciolo di rinoceronte che stiamo per raccontarvi.

Beluga nella Senna, corsa contro il tempo per salvarla. Sea Shepherd: «Sta morendo di fame»

Siamo in Sudafrica, nella piccola provincia di Mpumalanga, splendida località lussureggiante ad ovest di Maputo. Lì, era il novembre scorso, uno dei team del Care for Wild Sanctuary, il santuario che si occupa si salvaguardia animale specializzato nella cura dei rinoceronti, durante una perlustrazione si accorge di un cucciolo di zebra. Sembra avere pochi giorni, forse una settimana di vita. Mezza morta, la piccola si aggira disperata nella savana inzuppata dai temporali di quei giorni. Così, recuperata, viene immediatamente portata al centro dove, ribattezzata Modjaiji, iniziano cure e riabilitazione.

Influencer cucina uno squalo bianco e se lo mangia in diretta streaming. Indagata dalla polizia: «È specie protetta»

Poi c'è la piccola Daisy. Cucciolo di rinoceronte, verrà rinvenuto solo e disperato il mese successivo. Presenta una brutta infezione ombelicale ma, grazie alle cure del personale specializzato del santuario, dopo qualche settimana guarisce. Soli, senza né padre né madre, per entrambi gli orfanelli, le vigorose poppate artificiali preparate dalle amorevoli mani dei esperti del centro di riabilitazione, diventano attesi momenti di socializzazione. E non solo. Sarebbe stato proprio in una di quelle occasioni, infatti, che tra Modjaiji e Daisy sembra essere scattata la scintilla. Quella di una grande amicizia che, nonostante il tempo trascorso, sembra essere  indissolubile.

Rarissimo alligatore albino nato in un parco americano: «È già una rockstar»

Sì perché, ormai da mesi, i due "strani amici" sono pressoché inseparabili. Come documentato dalle tenere immagini diffuse dal santuario, il più grande del mondo nel suo genere, mangiano insieme, dormono insieme, corrono insieme come pazzi lungo tutto lo spazio a disposizione della riserva loro dedicato. Persino ora che sono cresciuti, spiegano al centro, sembrano preferire la propria compagnia a quella dei loro simili dimostrando un'amicizia assai rara in natura, che sembra essere andata ben oltre quel mantello disegnato a strisce e quel corno che sta per spuntare. "Sono assolutamente inseparabili", hanno sottolineato al santuario. E l'amicizia, si sa, è per la vita.

© RIPRODUZIONE RISERVATA