Cane non obbedisce, il padrone gli mette il collare elettrico per educarlo: denunciato. E l'animale gli è stato tolto

Un collare elettrico per cani sequestrato dai carabinieri (Foto repertorio Ansa)
di Remo Sabatini
2 Minuti di Lettura
Venerdì 17 Settembre 2021, 19:30 - Ultimo aggiornamento: 19:31

Il povero cagnolone, uno Schnauzer gigante, era stato visto più volte in compagnia del suo padrone, lungo le strade di Mappano, piccolo centro della città metropolitana di Torino. E fin qui nulla di strano. Senonché, quel cane era stato visto anche improvvisamente sobbalzare. Come se, di colpo, fosse stato punto da qualcosa che lo aveva fatto anche guaire dal dolore. Come poteva essere possibile? Così, dopo una più attenta osservazione, il mistero era stato svelato. Quel cane, infatti, non indossava un comune collare ma quello che in gergo viene chiamato "dog trainer collar" o "collare educativo", un arnese dal sapore  medievale ancora utilizzato da taluni per insegnare l'educazione al cane.

Uccise la cagnolina Gina a colpi di forcone e dandole fuoco, uomo condannato a 6 mesi

Collare elettrico al cane per educarlo

Per insegnargli un comando, infatti, basta premere un pulsantino del telecomando in dotazione per far saltare il cane come una molla. Una vera e propria tortura facilmente reperibile anche sui siti specializzati dedicati alla caccia, e non solo, dove vengono venduti a cifre che possono arrivare a sfiorare i 500 euro per i modelli più tecnologici. Com'è andata a finire? Dopo la denuncia di alcuni residenti, è scattato l'intervento congiunto di carabinieri, polizia locale e Asl con il padrone del cane, detenuto regolarmente, denunciato per maltrattamenti, il collare sequestrato e il cagnolone affidato all'associazione Oasi dell'Animale di Settimo Torinese dove, tra una coccola e l'altra, viene tenuto sotto osservazione. Le scosse elettriche  infatti, oltre al dolore possono causare danni neurologici. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA