Tilly, la cucciola nata con la spina dorsale deformata che non si accontenta Così è stata strappata all'eutanasia Video

La tenera Tilly (immagini pubbl da tillythefriendlyloaf su Instagram)
di Remo Sabatini
2 Minuti di Lettura
Giovedì 18 Marzo 2021, 15:52 - Ultimo aggiornamento: 25 Marzo, 09:43

Quando l'ha incontrata per la prima volta è stato amore a prima vista e in cuor suo, Anna Marie Giannini, sentiva già che quel batuffolo era speciale. Quella piccola dall'aspetto simpatico e un poco goffo, sarebbe stata chiamata Tilly e questa è la sua storia. Tutto è iniziato qualche mese fa in Florida, dalle parti di Port Orange. Lì, Anna Marie, sta cercando un nuovo cucciolo. Così le capita di imbattersi in una cucciolata nuova di zecca dove però, le viene detto, c'è un problema. Tra quei nuovi nati, infatti ce n'è uno particolare: quella cucciola è talmente diversa che nessuno la vuole.

Anzi, peggio. Sì, perché non dovesse adottarla nessuno, si potrebbe arrivare persino all'eutanasia. Ma che cos'è che ha quel cucciolo che non vuole nessuno? La piccola, una tibetan spaniel, è nata con una rara deformazione che in quella regione viene chiamata short-spine syndrome. Per farla breve, la cucciola ha la spina dorsale così corta che è già un miracolo che sia sopravvissuta.

Nonostante questo, la donna la prende con sé. Da quel giorno in poi, sarà tutto un susseguirsi di coccole che vedranno crescere Tilly spensierata e felice. D'altro canto, le immagini pubblicate quasi quotidianamente sulla pagina Instagram dedicata tillythefriendlyloaf, parlano chiaro.

Tilly, tenera e buffa come sempre, appare in piena salute e quella malformazione della quale non si rende conto, non le impedisce di essere un cane felice e giocherellone come gli altri. «Tilly dorme con me come fosse un piccolo umano, ha raccontato a The Dodo la sua padroncina. Mi segue ovunque ed è sempre in cerca di coccole. È un vero tesoro». 

© RIPRODUZIONE RISERVATA