La tartaruga ha un cestino per le offerte incollato al carapace: bufera sullo zoo cinese

Venerdì 11 Ottobre 2019 di Remo Sabatini
Le immagini della tartaruga riprese da un visitatore dello zoo e pubblicate da All India Roundup

Chi ha assistito alla scena è rimasto senza parole. Al di là di qualche risata fuori luogo infatti, diversi visitatori di uno zoo cinese che si sono trovati di fronte una tartaruga "mendicante", si sono fatti sentire con i responsabili della struttura, lamentando il trattamento riservato al povero animale.

È morta Alagba, la tartaruga più anziana di tutta l'Africa: era considerata sacra

Tutto era iniziato quando, durante il solito giro turistico nel parco dello zoo cinese di Nanning, capitale della regione autonoma del Guangxi, un gruppo di visitatori si era imbattuto in una scena quantomeno inconsueta. In un angolo del parco, dentro un piccolo recinto in muratura, c'era una grossa tartaruga con un cestino di vimini, incollato sul carapace. Qualcuno, probabilmente facente parte dello staff dello zoo, doveva aver pensato che una trovata del genere, avrebbe potuto fruttare qualche soldo.

Così, l'ignoto artista, forse confidando sullo spirito nazionale del pubblico presente, aveva deciso di decorare l'opera aggiungendo persino una patriottica bandierina. E qualche spicciolo, a quanto sembra, la povera e inconsapevole tartaruga, lo aveva anche raccolto. Non vi fossero state le proteste di molti, corredate dalle immagini girate e pubblicate sui social dagli stessi visitatori, come quelle diffuse da All India Roundup che pubblichiamo, quel cestino sarebbe stato riempito? Forse. Di certo c'è la tristezza che evocano quelle immagini che rappresentano la considerazione di alcuni, nei confronti degli animali che continuano ad essere visti soltanto come una semplice fonte di guadagno. Nel frattempo, mentre la tartaruga, liberata da quella attrezzatura, è rientrata nell'anonimato, la direzione dello zoo sta indagando sull'accaduto. Colla, cestino e bandiera sono stati sequestrati.

Ultimo aggiornamento: 19:13 © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Roma, sul tram 8 l'incontro con l'assassino

di Pietro Piovani

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma