Scatta allarme squalo, i bagnanti via dall'acqua come nel film di Spielberg

Sabato 14 Dicembre 2019 di Remo Sabatini
Scatta allarme squalo, i bagnanti via dall'acqua come nel film di Spielberg

Le immagini sono impressionanti. Raccontano di un tranquillo pomeriggio estivo sulla spiaggia sudafricana di Fish Hoek Beach, località non distante da Città del Capo, che, improvvisamente, si trasforma in quello che sembra il set di un film sugli squali. D'un tratto infatti, come illustrato dalle immagini diffuse ieri su Facebook da Fish Hoek Beach via Aly Ison, una sirena assordante interrompe i bagni di mare di chi, bambini e adulti, aveva deciso di rinfrescarsi un pò. E' stato avvistato un grande squalo che nuota troppo vicino ai bagnanti e la situazione potrebbe diventare pericolosa. Così, oltre alla sirena, entrano in azione anche i bagnini specializzati in interventi di questo tipo che, subito, si danno un gran da fare per fare uscire tutti dall'acqua.

Lo squalo bianco resta incastrato alla gabbia dei turisti e muore dopo 25 minuti di agonia VIDEO

Sirene, fischietti, gente che scappa dall'oceano, sembra una scena del celeberrimo film di Spielberg dove, però, contrariamente a quanto raccontato nel blockbuster hollywoodiano, non accade nulla di che. Merito dell'organizzazione dei volontari di Shark Spotters che, come indicato dal nome, si occupano di vigilare le spiagge più a rischio squali, così da individuare i predatori e avvertire i colleghi bagnini per tempo e scongiurare spiacevoli incidenti. Per la cronaca, lo squalo in questione non era uno squalo bianco ma un bronze whaler, noto come squalo bronzeo che, probabilmente al seguito di un banco di pesci, si era avvicinato alla costa. Dopo qualche minuto, lo squalo si è allontanato e tutti, sono tornati tranquillamente in acqua.   

© RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Botte per buttare i sacchetti e le dispute rabbiose sul web

di Pietro Piovani

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma