Peppino trova casa: il cane ferito da un petardo ha un nuovo padrone

Martedì 12 Marzo 2019 di Remo Sabatini
​Peppino trova casa: il cane ferito da un petardo ha un nuovo padrone

L'incredibile storia di Peppino, era iniziata nel dicembre scorso. Peppino è un cane. Un adorabile cagnolone che cerca continuamente le coccole di Marialaura e di tutti i suoi compagni umani che, dopo averlo salvato, sono diventati suoi amici. Ma cominciamo dall'inizio. Siamo a Campobasso e le luci che accendono il Natale che sta per arrivare, illuminano le vie della città.

Peppino non ha ancora un nome. Il cucciolone non ha nemmeno una casa e si aggira tra quelle strade di periferia in cerca di qualcosa da mangiare. Poi, viene avvicinato da qualcuno che, evidentemente in vena di follie, non trova di meglio da fare che infilare un petardo acceso nel naso del povero animale.
Il petardo esplode. Il cane, mutilato e terrorizzato, scappa.

Peppino ha un nuovo naso: il cane ferito da un petardo a Natale operato con successo

Sarebbe morto di stenti e di dolore se non fosse stato per una ragazza, Marialaura. "Ero nel giardino di casa mia, ricorda Marialaura Ricciardi, quando improvvisamente l'ho visto arrivare. Era entrato nel giardino. Cercava aiuto. Povero Peppe, come era ridotto. Bisognava fare subito qualcosa".

Così, da quel momento sarebbe iniziata la nuova vita di Peppino. I soccorsi, di Marialaura e dell'Associazione Protezione Animali Campobasso, dei veterinari, le operazioni chirurgiche che gli avrebbero salvato la vita, la mobilitazione del popolo del web, l'amore e, soprattutto, un nome. Da quel drammatico giorno, la vita di Peppino è cambiata. Certo, oggi ha un profilo tutto suo e un naso del tutto particolare ma, come dice spesso Marialaura, "è sempre bellissimo e coccolone".

Nel frattempo, poi, è venuta fuori una grande novità. Finalmente, ha trovato casa. Sì, perchè mentre, ancora oggi, è in affidamento provvisorio, presto Peppino avrà una casa ed una famiglia nuove di zecca. "Andrà a vivere in Toscana, mi dice commossa Marialaura, e ci mancherà moltissimo". Nel frattempo, del folle, non ci sono notizie ma, ora, non importa più.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Nel bagno delle donne il messaggio che gli uomini non scriverebbero mai

di Pietro Piovani

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma