CORONAVIRUS

Orso inseguito con l'auto nella notte per le strade del Trentino: è polemica

Sabato 18 Aprile 2020 di Remo Sabatini
L'orso inseguito nella notte a Nago (immagini pubblicate da La Voce del Trentino Tv su You Tube)

Non accennano a placarsi le polemiche scaturite dopo la pubblicazione di un filmato che vede l'inseguimento di un orso nella notte lungo una strada del Trentino. Nel video, pubblicato sul gruppo Facebook "Se ami Nago", come riportato dal quotidiano locale l'Adige, si vede un orso inseguito pericolosamente da un automobilista che, con la propria auto lo segue per centinaia di metri fino a quando, poco prima che la rispresa si interrompa, gli arriva talmente vicino da rischiare di investirlo.

Il video, caricato da C. Mandelli e girato nel territorio di Nago Torbole, in provincia di Trento, sta continuando a suscitare scalpore. inseguire un orso, come più volte raccomandato da chi, enti parco, studiosi e carabinieri forestali, ha a che fare con questi animali, è la cosa più sbagliata e potenzialmente pericolosissima che si possa fare.

Alaska, l’orso pignolo si preoccupa del decoro stradale

L'animale infatti, terrorizzato, potrebbe reagire violentemente contro un malcapitato che dovesse incontrare durante la fuga o arrivare a provocare involontarimante un incidente. Per fortuna dell'orso, e dell'autore dello sciagurato inseguimento che, come riportato dalle parole della moglie su l'Adige si è giustificato dichiarando: "Non lo stava inseguendo, voleva allontanarlo", tutto sembra essersi risolto con soltanto lo spavento dell'animale che, una volta trovata una via di fuga, si è dileguato nel buio delle sue montagne. 

Lupi, orsi e cervi: la natura prende il sopravvento nel Parco nazionale d'Abruzzo: ecco come vederli
Cane unicorno, la tenera cucciolona Rae fa impazzire il web

© RIPRODUZIONE RISERVATA