Orso bianco in città, in cerca di cibo lontano dal suo territorio a causa della crisi climatica

Mercoledì 19 Giugno 2019 di Remo Sabatini
1
L'orso polare arriva in città (immagini pubblicate da The Siberian Times)

Un orso bianco in città? E' stata proprio questa la sorpresa che si sono trovati di fronte gli abitanti di Noril'sk, cittadina russa della Siberia Settentrionale, quando si sono trovati un grosso orso polare che vagava in pieno centro. Per nulla intimorito dal traffico cittadino, il plantigrado è stato visto a più riprese avventurarsi lungo le strade e tra gli isolati della fredda cittadina sotto gli occhi della gente accorsa per ammirare lo spettacolo fuori programma, come illustrato dalle immagini pubblicate da The Siberian Times. Evidentemente in cerca di cibo, sembra che il povero orso possa aver percorso oltre mille miglia per arrivare fino a quì. Spinto dalla fame e stremato dal lungo viaggio, continua a vagare senza meta, ormai monitorato dalle autorità locali che si interrogano sul da farsi.

Ghiacci sciolti in Groenlandia, la slitta corre sull’acqua: la foto del cambiamento climatico

La pagella di Greta Thunberg stupisce tutti e mette a tacere i "rosiconi"
 

L'orso polare è una specie protetta, anche e soprattutto per questo, l'ipotesi dell'abbattimento preventivo non è stata nemmeno presa in considerazione. Tra le opzioni al vaglio delle autorità, quelle della cattura e successivo trasferimento in un'area lontana dalla città o, forse, in uno zoo.

L'episodio ripropone la questione della crisi climatica in atto. Lo scioglimento dei ghiacci che sta cancellando gli antichi territori di caccia degli orsi, così come le vie che seguivano da un territorio all'altro, unitamente alla scarsità di cibo registrata anche in quelle latitudini, sono i principali responsabili del cambiamento delle abitudini di animali come l'orso polare, solitamente e in condizioni normali, schivo e ben attento ad evitare l'uomo con i suoi insediamenti. Già, ma se la pancia è vuota, è tutta un'altra storia.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Chiamare il 112 svedese e scoprire che è peggio di quello di Roma

di Pietro Piovani

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma