Scimpanzé attacca e ferisce gravemente la padroncina a casa: ucciso dallo sceriffo: «Non sono cagnolini»

Scimpanzé attacca e ferisce gravemente la padroncina a casa: ucciso dallo sceriffo: «Non sono cagnolini»
di Remo Sabatini
3 Minuti di Lettura
Sabato 26 Giugno 2021, 18:47

L'ultimo drammatico caso era accaduto nel 2009 quando Travis, uno scimpanzé adulto che viveva da anni in una casa del Connecticut, in un momento di follia aveva attaccato brutalmente una amica della sua padrona. L'attacco era stato così tremendo che aveva sfigurato per sempre la vittima e gli era costata la vita. Travis, infatti, era stato ucciso dalla polizia. Lo scalpore suscitato da quel tragico evento fu enorme, tanto che la stessa Oprah Winfrey gli avrebbe dedicato una puntata del suo show. Mentre le associazioni animaliste, come la Peta (People for Ethical Treatment of Animals) che ha diffuso l'immagine che pubblichiamo, ribadivano: "Gli scimpanzé non sono chihuaua".

Orso investito da un camion, l'animale ferito è fuggito: si teme per la sua sorte

Piccioni viaggiatori, scomparsi cinquemila uccelli: «Disorientati da una tempesta geomagnetica»

Scimpanzé ferisce la padroncina

Evidentemente, però, quei suggerimenti dovevano essere rimasti inascoltati perché, è notizia di queste ore, un altro drammatico caso del genere che ricalca la vicenda di Travis, si è purtroppo verificato. Stavolta è accaduto nella Contea di Umatilla, in Oregon. Protagonisti del nuovo terribile episodio, un altro scimpanzé adulto di nome Buck, la sua padrona, Tamara Brogoitti e sua figlia. Anche stavolta, come accaduto con Travis, nessuno si sarebbe mai aspettato l'attacco. E invece è accaduto che improvvisamente Buck ha preso di mira la figlia di Tamara.

Attacco feroce

Un attacco feroce che, non fossero intervenuti i soccorsi, sarebbe potuto finire veramente male. Una volta sul posto, infatti, gli agenti dell'ufficio dello sceriffo locale, non avrebbero potuto fare altro che sparare, uccidendo Buck e lasciando tutti sotto choc.

Così, mentre si riaccendono le polemiche e lo sceriffo dichiara ai quotidiani locali di aver chiesto l'autorizzazione alla padrona dello scimpanzé prima di sparare, i 17 anni di grande amicizia tra la scimmia e la sua padrona si interrompono nel peggiore dei modi. Tanto che Tamara, ancora sconvolta da quanto accaduto, si è chiusa nel silenzio più totale.

In Oregon, dal 2010, è illegale possedere scimpanzé. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA