Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Francia, trovata morta l'orca dispersa nella Senna: falliti i tentativi di riportarla al mare

L'animale è stato trovato questa mattina nel fiume, tra Rouen e Le Havre, e sarà rimorchiato per consentire agli esperti di praticare un'autopsia

Francia, trovata morta l'orca dispersa nella Senna: falliti i tentativi di riportarla al mare
3 Minuti di Lettura
Lunedì 30 Maggio 2022, 16:20 - Ultimo aggiornamento: 16:43

Non ce l'ha fatta l'orca dispersa nella Senna, in Francia, che da giorni le autorità francesi stavano cercando di indirizzare verso il mare. L'animale è stato trovato morto questa mattina nel fiume, tra Rouen e Le Havre e sarà rimorchiato per consentire agli esperti di praticare un'autopsia e accertare le cause della morte.

L'avvistamento

L'esemplare di orca era stato avvistato nel fiume durante il finesettimana. Un raro evento che aveva fatto scattare immediatamente le procedure per ricondurlo verso il mare - il suo habitat naturale - con il supporto di stimoli sonori. Ogni tentativo era però fallito e le autorità si stavano preparando ad abbattere l'animale. Oggi però l'ong Sea Shepherd France ha confermato di aver avvistato e ritrovato il cadavere dell'orca alle 11:48 e di essere in attesa dell'intervento dei mezzi statali per il recupero.

Si attende l'autopsia

Su Twitter, l'associazione ha scritto "trovato il corpo dell'orca lunedì mattina alle 11:48. Siamo attualmente con lei per evitare che il suo corpo venga colpito da una nave, che comprometterebbe l'autopsia. Stiamo aspettando che la squadra mobilitata dallo Stato lo recuperi ”. 

Ora il corpo dell'animale sarà rimorchiato fino alle rive della Senna, «dove verranno posizionati i mezzi di sollevamento per consentire a chirurghi veterinari e biologi esperti di effettuare un'autopsia e operazioni di campionamento, finalizzate a raccogliere il maggior numero di informazioni possibili e a cercare di stabilire le cause del vagabondaggio e della morte di questa orca», ha dichiarato la prefettura francese. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA