Jane, la cagnetta salvata dal macello cambogiano ha trovato finalmente una casa

Jane, ammassata insieme agli altri cani diretti al macello cambogiano (immag diffuse sui social dalla ong Four Paws)
di Remo Sabatini
3 Minuti di Lettura
Domenica 20 Febbraio 2022, 18:52

Lei si chiama Jane. Adorabile, è una cagnetta che sta vivendo una seconda vita. La prima, infatti, stava per finire nel peggiore dei modi. Rapita da trafficanti senza scrupoli, insieme ad altri sessanta cani, era stata buttata dentro una gabbia di ferro. Caricata sul cassone di un camion, senza cibo né acqua, aveva iniziato il suo ultimo viaggio che l'avrebbe portata a morire in un macello clandestino cambogiano.

Poi, improvvisamente, il miracolo. "Abbiamo tutti ancora negli occhi le immagini di quando le autorità cambogiane, hanno fermato un camion che trasportava 61 cani diretti al macello". A ricordare quel giorno di quasi un anno fa, un portavoce di Four Paws, la ong internazionale che si occupa di salvaguardia animale che si sarebbe occupata di tutti i cani sequestrati e che ha diffuso le immagini che proponiamo. Di quelle immagini strazianti, fortunatamente e almeno in questo caso, sono migliaia e migliaia i cani macellati ogni anno in Cambogia, non rimane che il ricordo perché i quattro zampe, molti dei quali feriti e rapiti ai loro stessi proprietari, erano stati immediatamente trasferiti al Centro di adozione di Four Paws a Siem Reap.

Lì, una volta curati e rimessi in sesto, per ognuno di loro era iniziata la ricerca di una nuova casa. Una ricerca difficile che però, dopo diversi mesi, aveva cominciato a dare frutti. Tanto che molti di quei cani avevano finito per essere adottati. E la piccola Jane? "Eravamo in ansia per lei, spiegano i volontari di Four Paws. Chissà se anche lei sarebbe riuscita a trovare una casa. Poi, proprio l'altro giorno, il signor Pattra è venuto a trovarci". L'uomo era venuto con moglie e figli. "Volevano aggiungere un membro alla loro famiglia". E così è stato. Dopo aver trascorso molto tempo nel centro per conoscere i cani, la famiglia ha aspettato di trovare l'anima gemella. Era Jane. "La dolcezza e l'estrema gentilezza dimostrata con i bambini hanno convinto la famiglia". Un amore a prima vista che avrebbe fatto felici tutti. I Pattra che sono tornati a casa con un membro della famiglia in più, Four Paws che è riuscita a regalare un sogno a quella famiglia e Jane che da quel sogno appena iniziato non vuole destarsi più. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA