Uccidono a bastonate un raro gatto leopardo e fanno festa. La protesta delle associazioni

Gli assalitori hanno inscenato una macabra processione

Uccidono un raro gatto leopardo e fanno festa (immag repertorio diffusa dal Daily Star)
di Remo Sabatini
3 Minuti di Lettura
Lunedì 24 Gennaio 2022, 13:16

Un rarissimo esemplare di gatto leopardo è stato ucciso a bastonate in un villaggio della città di Habiganj, nel distretto Chunarughat in Bangladesh. A diffondere la notizia un corrispondente del quotidiano britannico Daily Star che ha diffuso le immagini che proponiamo. Stando alla ricostruzione dei fatti, il felino, rimasto intrappolato in una rete presso un campo di patate nel villaggio di Kachua, è stato brutalmente ucciso a bastonate da un gruppo di uomini sopraggiunto dai villaggi vicini al grido "Tigre! Tigre!".

Cani-nonni che nessuno vuole: una campagna per adottarli

Strage di Labrador nell'allevamento in fiamme, morti anche tutti i cuccioli. Salva soltanto la tenera Candy

Non contenti, gli assalitori hanno inscenato una macabra processione nella zona che avrebbe dato vita ad una sorta di festeggiamento. Il corrispondente, giunto sul posto quando ormai l'animale era già morto, non ha potuto fare altro che denunciare il fatto presso il locale ufficio del Dipartimento forestale che, immediatamente, si sarebbe adoperato per trovare i responsabili. Il gatto leopardo (Prionailurus bengalensis) è un piccolo felino che con il leopardo, condivide soltanto il mantello chiazzato. "A rischio estinzione, ha spiegato al Daily Star Karim Chowdhury, del dipartimento forestale della regione Sylhet, è inserito nella lista della Wildlife Conservation and Security Act 2012". Nel frattempo, due persone sono state individuate e indagate per l'uccisione del gatto selvatico. "Se la gente continua ad uccidere e festeggiare la morte di esemplari di  specie a rischio, ha sottolineato Chowdhury, presto saranno estinte".

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA